F1, Bottas 2022: Ritiro o ipotesi Alfa Romeo e Williams?

La situazione del finlandese della Mercedes diventa sempre più complicata e con molta probabilità dovrà abbandonare il team a causa del mancato rinnovo per la prossima stagione.

Un pilota

Che in questi anni, a parità di macchina è stato il secondo di Lewis Hamilton, uno spettatore tra la lotta Hamilton-Verstappen con un contratto in scadenza alla fine di questa stagione.

Un Valtteri Bottas che in Francia dovrà fare del suo meglio per riconquistare la fiducia del team dopo aver perso il terzo posto in classifica a Baku.

Una vittoria che manca…

Una vittoria che manca da almeno 9 mesi, era il Gran Premio di Russia della scorsa stagione, l’ultima vittoria del pilota di Nastola che quest’anno non ha brillato, tra errori, incidenti e un pit stop durato 48 ore.

Baku poi, è stata una gara difficile chiusa in dodicesima posizione che l’ha fatto scivolare in sesta posizione nel Mondiale Piloti.

Le voci di un addio di Bottas

Già nei mesi scorsi si è parlato di un addio anticipato del finlandese nel corso del Mondiale, ma si è parlato anche di uno scambio con George Russell, al momento pilota promettente della Williams, visto già alla guida della Mercedes di Lewis. George al momento sembrerebbe già essere seduto sulla W12 di Valtteri, infatti, l’ipotesi di un rinnovo per il 2022 sembrerebbe già esclusa da parte di Mercedes.

Quali potrebbero essere quindi, gli scenario per Valtteri?

La prima ipotesi, forse la più plausibile, è quella di un ritiro dal mondo della Formula Uno. L’altra ipotesi, potrebbe trovare riscontro in uno scambio con George Russell, ipotesi che potrebbe essere fattibile già da subito. Bottas quindi, potrebbe tornare alla Williams.

Un’altra alternativa sarebbe l’Alfa Romeo, ipotesi poco plausibile ma comunque da tenere in considerazione nel caso di un ritiro di Kimi Raikkonen a fine stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *