F1 2020 | Quali sono i circuiti alternativi? La lista dei circuiti di grado 1

In questo momento difficile, Liberty Media sta lavorando costantemente per monitorare la situazione e per creare un calendario con almeno 18 gare. Sappiamo benissimo infatti, che la Formula Uno non può, per regolamento, correre su circuiti non attrezzati.

Al momento, la licenza FIA dei circuiti utilizzati, cioè quelli che vediamo in calendario, quelli dove i nostri sogni si realizzano o diventano incubi ogni domenica, sono circuiti di Grado 1 (o Grade 1).

Questo significa che quella determinata pista o circuito ha tutte quelle misure di sicurezza necessarie per poter ospitare un gran premio di Formula Uno. Parliamo infatti non solo del tracciato, ma anche dei box e delle vie di fuga.

Non tutti i circuiti quindi, sono di grado 1, un pò per l’abbandono del tracciato un pò perchè il tempo ha fatto il suo gioco in quei circuiti “antichi”.

Ma quali sono le piste che potrebbero ospitare un gran premio d’emergenza?

Per quanto riguarda i circuiti italiani, tra quelli di Grado 1 ritroviamo Monza, Imola, Mugello e Fiorano. Purtroppo però, il circuito di Fiorano è un circuito più adatto ai test e non alle gare, quindi sostanzialmente in Italia i circuiti di Grado 1 da prendere in considerazione si riconducono a tre.

Se invece, ci spostiamo, gli altri circuiti che potrebbero ospitare la Formula Uno sono quelli ormai non più presenti da diverso tempo in calendario come Sepang, Nuova Delhi e Fuji, questi tre ovviamente riguardano le tappe asiatiche.

Altre piste europee sono il Nurburgring, l’Hockenheimring, Jerez, Magny – Cours e l’Estoril.

Ma alla lunga lista dei circuiti che potrebbero essere presi in considerazione ci sono l’Aragon in Spagna, Moscow Raceway in Russia, Algarve in Portogallo, il Buriram in Thailandia, il Kuwait Motor Town e il Dubai.

Questo quindi significa che FIA potrebbe portare la Formula Uno in uno di questi circuiti nel 2020.

Intanto ecco il calendario con le otto gare in Europa già ufficializzate:

CALENDARIO

SEGUIMI SU FACEBOOK

info@f1racegp.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *