Norris: “Track Limits? Non si può penalizzare così tanto un pilota”

Lando Norris oggi ha davvero emozionato tutti con una quasi terza posizione sulla griglia di partenza del GP di Imola! Il britannico della McLaren, si è ritrovato con il tempo cancellato a causa dei track limits, ecco il suo commento post qualifica.

Lando Norris: “Non si può penalizzare un pilota così”

Il giovane e promettente pilota della monoposto color Papaya ha commentato così la sua qualifica: “Non mi sono reso conto di aver oltrepassato i track limits. Per una manciata di centimetri non si può cancellare un tempo” .

Il limite della pista torna protagonista, con l’introduzione da parte della FIA dopo le polemiche del Bahrain arrivate dopo la vittoria di Lewis Hamilton, se ti sei perso questo aggiornamento, ti rimando a questo articolo.

Torna a far parlare di sè, con il tempo tolto a pochi secondi dalla fine del Q3 a Lando, il britannico aveva fatto segnare un tempo davvero impressionante di 1:14.454, la sua McLaren era terza e niente e nessuno avrebbe potuto togliergli questo posto. Niente tranne i track limits, il tempo infatti, gli è stato cancellato per aver superato i limiti della pista alla curva della Piratella.

Sono bastati pochissimi centimetri per penalizzarlo.

Norris quindi, si sarebbe riuscito a mettere davanti alle due Red Bull, prima quella di Sergio Perez e poi quella di Max Verstappen. Purtroppo però, così non è stato e il britannico partirà in settima posizione, alle spalle del suo compagno di team, Daniel Ricciardo.

Una delusione?

Sicuramente tutti avremmo voluto vedere la McLaren in prima fila, ecco come ha commentato Lando il suo errore: “Sono piuttosto deluso e piuttosto arrabbiato con me stesso, penso sia stata una giornata molto buona fino al momento dell’errore. La macchina è cresciuta molto. Non dovevo fare errori, ho sbagliato tutto. E’ stato un mio errore e ho fatto un casino”.

Poi conclude: “Sono deluso, ma ci sono ancora molti aspetti positivi da portare via da oggi e speriamo di poterli convertire in un buon risultato domani”.

E voi? come la vedete questa nuova regola sui track limits?

PREORDINA F1 2021 QUI

LEGGI ANCHE: F1, Leclerc: “Mercedes e Red Bull di un altro pianeta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *