GP Imola 2021: FIA cambia la regola sui track limits | GP dell’Emilia Romagna

GP Imola 2021, la FIA ha cambiato le regole sui track limits dopo le polemiche del Gran Premio del Bahrain, ecco cosa cambia.

Quante polemiche avete sentito dopo il Gran Premio del Bahrain?

Eh sì, ce ne sono state sicuramente parecchie subito dopo la bandiera a scacchi sventolata sul circuito di Sakhir, a vincere? Il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton, subito dietro di lui Max Verstappen, favorito per la vittoria.

Il GP di Imola del 2021:

E proprio al riguardo, la FIA ha da poco fatto sapere che nella seconda tappa Mondiale, non saranno più permesse violazioni nelle curve 9, 13 e 15 del circuto di Imola.

Non sarà quindi permesso di superare i limiti della pista nè durante la sessione di prove libere e neanche durante le qualifiche. In caso contrario saranno eliminati i tempi ottenuti. Ovviamente, anche in gara.

Durante il GP dell’Emilia Romagna, chi supererà per tre volte i limiti della pista sarà sanzionato con la bandiera bianconera, questo significa che il pilota che supererà per tre volte i limiti della pista, subirà un’ammonizione per guida pericolosa e sarà quindi penalizzato dai commissari di gara.

A questa scelta si è arrivati dopo il Gran Premio del Bahrain, a fare discutere Max Verstappen che si è trovato costretto a restituire la posizione quasi al traguardo a Lewis Hamilton, questo per aver superato con tutte e quattro le ruote fuori dal circuito in Curva 4.

Le parole di Masi

In vista del GP di Imola, Michael Masi, Direttore di Gara della FIA ha scelto di posizionare i sensori a ridosso di curva 9, 13 e 15, ecco le parole di Masi: “Nella terza occasione in cui un pilota uscirà fuori dalla pista in curva 9, 13 o 15, verrà mostrata una bandiera bianconera, i Commissari Sportivi apriranno un’indagine e sanzioneranno, eventualmente, il pilota colpevole”.

Poi continua: “A scanso di equivoci, questo vuol dire un totale di tre occasioni combinate e non tre in ogni curva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *