Lewis Hamilton: “La sfida con Max Verstappen è entusiasmante ma vogliamo vincerla”

Lewis Hamilton, campione del mondo in carica parla della sfida con il giovane olandese della Red Bull che con molta probabilità ci regalerà tante emozioni in questa stagione.

“L’approccio della Mercedes non cambia, già in passato abbiamo lottato con Ferrari. Red Bull ha un gran pacchetto e Max guida molto bene, sarà una bella stagione”.

Queste le parole del britannico a caccia del titolo, poi continua così: “Io e Max come nelle grandi sfide del passato? Chissà. Spero che tutto questo sia entuasiasmante per i fan. Ho già lottato in passato e ho lottato duramente contro altri avversari, come Sebastian Vettel. Voglio lottare contro i migliori e portare a casa il risultato“.

Lewis Hamilton, Max Verstappe e il Gran Premio di Imola:

A Imola sicuramente assisteremo ad un duello tra Red Bull e Mercedes come quello in Bahrain, a proposito, ecco gli orari del GP di Imola (le qualifiche sono state anticipate alle 14:00).

Lewis Hamilton poi, durante la conferenza stampa continua: “Il risultato è stato positivo in Bahrain, ho ancora delle belle sensazioni, certo è stata una gara difficile. Red Bull ha un buon pacchetto, ha iniziato bene e Max guida bene. Sarà sicuramente una bella stagione”.

Ma ora una domanda che ci poniamo è: Mercedes cambierà approccio visto che Red Bull sembra dominare? Ecco come ha risposto Lewis: “No, non cambia nulla per noi, ogni fine settimana approcciamo allo stesso modo, non si cambia qualcosa che funziona. Ci piace la sfida e vogliamo vincerla”.

Sicuramente sarà una bella sfida tra Max e Lewis, una sfida che con molta probabilità li vedrà entrambi sul podio anche se per la domenica di gara sarà presente l’incognita della pioggia.

Oltre alla pioggia vedremo anche nuovi limiti di curva, dopo le numerose polemiche arrivate a fine gara in Bahrain. A Imola non saranno più permesse violazioni nelle curve 9, 13 e 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *