F1 gran premio del Brasile, vince Max Verstappen, secondo Pierre Gasly Disastro Ferrari

F1 gran premio del Brasile

F1 gran premio del Brasile - Quanti colpi di scena

Il gran premio di F1 del Brasile si è da poco concluso, a vincere è Max Verstappen secondo a gran sorpresa Pierre Gasly e terzo Lewis Hamilton. Andiamo a scoprire cosa è successo a Interlagos.

Un gran premio lungo 71 giri

che si apre con un buon sorpasso di Lewis Hamilton che si prende la seconda posizione, male invece, la partenza di Sebastian Vettel che con la sua partenza ha un pattinamento e perde quindi la seconda posizione, ritrovandosi in terza.

Buona anche la partenza di Charles Leclerc che dalla quattordicesima posizione inizia a risalire verso la zona punti e lo fa conquistando tre posizioni quasi contemporaneamente.

Contatto tra Ricciardo e Magnussen:

Poco dopo lo spegnimento dei semafori arriva il primo contatto, quello tra il pilota australiano della Renault Daniel Ricciardo e la Haas di Kevin Magnussen, tutto da rifare per Daniel che danneggia la sua ala ed è costretto al rientro ai box per sostituirla.

Per lui arrivano poco dopo 5 secondi di penalità. Penalità anche per Robert Kubica che all’uscita dai box al 25 esimo giro non lascia spazio a Max Verstappen costretto ad una brusca frenata.

Quanti colpi di scena!

Fuma il motore di Valtteri Bottas costretto al ritiro al 52 esimo giro, in pista la Safety Car, una Safety Car lunga, che ha portato via diverso tempo alla gara.

Era passato un anno e mezzo dall’ultimo ritiro di una monoposto argentata.

Colpo di scena anche tra i due della Rossa, un disastro che ha avuto inizio al 66 esimo giro, un disastro inaspettato che non ha lasciato scampo ad entrambe le monoposto costrette al ritiro a causa di una foratura dopo un contatto.

Quindi tutto cambia in pista, tutto si stravolge e Alexander Albon si ritrova sul podio virtualmente, ma ben presto i sogni di una doppietta in blu svaniscono a causa di un contatto fra Lewis Hamilton e Alex Albon.

A gran sorpresa quindi a salire sul podio c’è Pierre Gasly dopo una giornata incredibile per la Toro Rosso, retrocesso a metà stagione si ritrova a salire sul secondo gradino del podio, dietro al suo ex compagno di squadra.

Ancora però molte cose non sono chiare, il contatto fra Lewis Hamilton e il pilota della Red Bull Alexander Albon è infatti, stato notato, ma l’investigazione arriverà dopo la gara, privando quindi nell’eventualità un podio a Carlos Sainz, una gran rimonta quindi per lo spagnolo della McLaren che da ultimo si è forse, ritrovato sul podio.

F1 gran premio del Brasile ecco come si è concluso:

Classifica provvisoria perchè ancora ci sono delle investigazioni in corso, ecco la classifica provvisoria del GP del Brasile.

  1. Max verstappen – Red Bull
  2. Pierre Gasly – Toro Rosso
  3. Lewis Hamilton – Mercedes
  4. Carlos Sainz – McLaren
  5. Kimi Raikkonen – Alfa Romeo
  6. Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo
  7. Daniel Ricciardo – Renault
  8. Lando Norris – McLaren
  9. Sergio Perez – Racing Point
  10. Daniil Kvyat – Toro Rosso
  11. Kevin Magnussen – Haas
  12. George Russell – Williams
  13. Romain Grosjean – Haas
  14. Alexander Albon – Red Bull
  15. Nico Hulkenberg – Renault
  16. Robert Kubica – Williams
  17. Sebastian Vettel – Ferrari
  18. Charles Leclerc – Ferrari
  19. Lance Stroll – Racing Point
  20. Vallteri Bottas – Mercedes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *