F1 GP Giappone – Vince Valtteri Bottas – secondo Sebastian Vettel – Mercedes festeggia il mondiale costruttori

F1 GP Giappone

F1 GP Giappone - tutta l'analisi

Il gran premio del Giappone è giunto al termine, un gran premio difficile per entrambe le Ferrari ma anche per la Red Bull di Max Verstappen. Andiamo a vedere cosa è successo a Suzuka.

La partenza:

53 giri, lunghissimi per la SF90, soprattutto per Charles Leclerc che finisce sul fondo della griglia per poi fare una rimonta clamorosa durante la gara.

Una falsa partenza di Seb, un Valtteri Bottas che fa un sol boccone delle Rosse, un contatto tra Leclerc e Verstappen, un Lewis Hamilton che vuole vincere.

Questo è quanto accaduto a Suzuka. Un gran premio pieno di colpi di scena alla partenza che ha portato ad un’altra vittoria Mercedes.

Ferrari in difficoltà:

Dopo una qualifica straordinaria che ha visto un Sebastian Vettel in prima posizione e un Charles Leclerc partire secondo i buoni propositi c’erano tutti.

Buoni propositi spazzati via, all’improvviso, allo spegnimento dei semafori. Sbaglia la partenza Sebastian Vettel, verrà messo sotto investigazione e non arriverà alcuna penalità durante la gara.

Un contatto tra Max Verstappen e Charles Leclerc, contatto che causa non pochi problemi ad entrambi. L’olandese costretto al ritiro al quindicesimo giro e il pilota della Rossa costretto ad una rimonta quasi impossibile dalla quattordicesima posizione e un danno all’ala anteriore.

E così. dopo il gran premio di Russia , disastroso per la scuderia di Maranello, da dimenticare c’è anche il gran premio del Giappone, pieno di imprevisti.

Buona la Mclaren:

Straordinaria la McLaren di Carlos Sainz che ottiene un’ottima quinta posizione, mettendosi alle spalle di Alexander Albon, dietro di lui, il monegasco della Ferrari.

Fuori zona punti, invece, Lando Norris che finisce in fondo, in tredicesima posizione tra Daniil Kvyat e Kimi Raikkonen

Buone anche le due Renault in zona punti. settimo Daniel Ricciardo e decimo Nico Hulkenberg.

Male le due Alfa Romeo che chiudono in sedicesima posizione con Antonio Giovinazzi e quattordicesima con Kimi Raikkonen.

Ed è ecco come è finito il gran premio del Giappone:

Vince così, Valtteri Bottas che conclude la sua gara in maniera pulita e senza sbavature, alle sue spalle Sebastian Vettel dopo una gara piena di imprevisti. Terzo Lewis Hamilton.

Mercedes che chiude e conquista il suo sesto titolo costruttori, proprio in questo circuito fortunato per loro, dal 2014 infatti, sono le Frecce d’Argento a vincere proprio qui a Suzuka.

  1. Valtteri Bottas (Mercedes)
  2. Sebastian Vettel (Ferrari) +11.376
  3. Lewis Hamilton (Mercedes) +11.786
  4. Alexander Albon (Red Bull) +61.152
  5. Carlos Sainz (McLaren) +69.081
  6. Charles Leclerc (Ferrari)
  7. Daniel Ricciardo (Renault)
  8. Pierre Gasly (Toro Rosso)
  9. Sergio Perez (Racing Point)
  10. Nico Hulkenberg (Renault)
  11. Lance Stroll (Racing Point)
  12. Daniil Kvyat (Toro Rosso)
  13. Lando Norris (McLaren)
  14. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)
  15. Romain Grosjean (Haas)
  16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
  17. Kevin Magnussen (Haas)
  18. George Russell (Williams)
  19. Robert Kubica (Williams)
  20. Max Verstappen (Red Bull) – Ritirato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *