F1 GP Austria | 8 piloti convocati dai commissari per aver ignorato le bandiere gialle

Quella di oggi è stata una gara piena di penalità, prima i 5″ a Lando Norris, poi 5″ + 5″ per il messicano della Red Bull Sergio Perez che per due volte ha commesso lo stesso identico errore ai danni di uno sfortunato Charles Leclerc.

In questo momento

Ed è proprio in questo momento che si stanno decidendo le sorti della griglia, sono otto i piloti convocati dagli Steward: Sainz, Perez, Ricciardo, Leclerc, Gasly, Giovinazzi, Latifi e Mazepin. Questi otto, avrebbero ignorato le doppie bandiere gialle esposte nel corso dell’ultimo giro dopo il brutto incidente tra Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, anche loro chiamati dai commissari per spiegare quanto accaduto.

L’incidente:

Un brutto incidente ma per fortuna niente di grave per i due piloti che sono finiti sulla ghiaia tra la curva 4 e la curva 5. Secondo le prime immagini, Raikkonen avrebbe cambiato direzione colpendo l’Aston Martin di Sebastian Vettel, già penalizzato ieri per aver ostacolato la qualifica di Fernando Alonso, inoltre, sia Kimi Raikkonen che George Russell dovranno spiegare ai commissari quel cambio di traiettoria avvenuto proprio al 71° giro che potrebbe aver causato l’incidente. In questo momento quindi, potrebbero decidersi le sorti dell’intero ordine di arrivo che potrebbe essere completamente stravolto.

L’ordine di arrivo al Red Bull Ring:

E’ l’olandese della Red Bull a trionfare ancora una volta, fuori dal podio Lewis Hamilton che sta vivendo una stagione difficile, ottimo Lando Norris che nonostante la penalità è riuscito a chiudere in terza posizione mettendo la McLaren sul podio.

  1. Max Verstappen – Red Bull – LEADER
  2. Valtteri Bottas – Mercedes +17.973
  3. Lando Norris – McLaren +20.019
  4. Lewis Hamilton – Mercedes +46.452
  5. Carlos Sainz – Ferrari +57.144
  6. Sergio Perez – Red Bull +57.915
  7. Daniel Ricciardo – McLaren +60.395
  8. Charles Leclerc – Ferrari +61.195
  9. Pierre Gasly – Alpha Tauri +61.844
  10. Fernando Alonso – Alpine +1L
  11. George Russell – Williams +1L
  12. Yuki Tsunoda – Alpha Tauri +1L
  13. Lance Stroll – Aston Martin +1L
  14. Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo +1L
  15. Nicholas Latifi – Williams +1L
  16. Kimi Raikkonen – Alfa Romeo +1L
  17. Sebastian Vettel – Aston Martin —
  18. Mick Schumacher – Haas +2L
  19. Nikita Mazepin – Haas +2L
  20. Esteban Ocon – Alpine – Ritirato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *