F1, come potrebbe essere il calendario del 2020?

Tre gare cancellate a causa dell’epidemia del Coronavirus, Australia, Bahrain e Vietnam.

Un numero ridotto di gare molto probabilmente, il via ufficiale potrebbe avvenire a fine maggio ma la situazione è sempre in continuo aggiornamento.

Il calendario 2020

Chase Charey, presidente di Liberty Media insieme alla Federazione in queste ore hanno dovuto assumere non poche decisioni, proprio ieri a pochissime ore dal via ufficiale della stagione 2020 è stato cancellato il GP di Australia, a lui si sono associati immediatamente il Bahrain e il Vietnam, questi due però sono soltanto stati rinviati a data da destinarsi.

Le previsioni

A causa del difforndersi dell’epidemia Covid-19 non è concesso fare alcuna previsione sulle date confermate e sull’inizio della stagione 2010.

Tutto dovrebbe iniziare a maggio con il gran premio di Olanda, casa del pilota Red Bull, Max Verstappen ma purtroppo, anche qui niente di certo proprio perchè le prime gare in Europa potrebbero essere a rischio.

Calendario ridotto

Si è poi ipotizzato ad un calendario ridotto composto soltanto da diciassette o diciotto gare, la stagione in questo modo potrebbe iniziare a Baku con il gran premio di Azerbaijan.

Ad agosto invece, la F1 potrebbe continuare e recuperare alcune o forse tutte le date.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *