Vettel e la ruotata a Hamilton a Baku…

Qual è la prima cosa a cui pensate quando scrivo Baku? Sicuramente la ruotata tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton! Una ruotata che forse ha segnato l’inizio di una rivalità durata diversi anni tra i due piloti più vincenti degli ultimi tempi in Formula Uno.

La ruotata e la rivalità

Tutto è iniziato in terra azera, poco prima del Gran Premio dell’Azerbaijan 2017, prima solo con un piccolo sfioramento con una Mercede veloce, sicuramente più veloce di Ferrari ma capaci entrambi di infiammare il mondo delle corse, una ruotata che è passata alla storia e che in tanti sicuramente ricorderete.

La ruotata

Ma torniamo a quel 2017, siete nostalgici vero? Era il 20 esimo giro e c’era la safety car in pista per permettere ai commissari di rimuovere dei detriti causati dallo scontro tra le due Force India, poi diventata Racing Point.

Lewis Hamilton che si trovava in testa al gruppo ha frenato bruscamente e Sebastian Vettel che si trovava dietro lo ha toccato accusandolo anche di aver fatto “brake testing” in sostanza, di aver frenato apposta in modo da infastidire l’avversario. Vettel quindi cosa fa? Lo affianca e gli da quella storica ruotata, una scena che sicuramente gli appassionati di motori e i tifosi di Sebastian Vettel non cancelleranno mai.

Una ruotata che però è costata cara a Seb con una penalità di 10 secondi, oltre alle numerose polemiche. Lewis Hamilton ha accusato il pilota tedesco, chiedendo alla FIA di aprire un’indagine.

Subito dopo entrambi i piloti vengono convocati e Seb si scusa pubblicamente, anche per evitare altre sanzioni.

Il 2017

Una ruotata che ricorderemo per sempre e che ha sicuramente lasciato dei segni ad entrambi, le cose dal 2017 sono cambiate e Seb adesso all’Aston Martin sembra essere un pilota diverso, da ricordare l’incidente avuto in Cina con Verstappen, quando il tedesco ha evitato le polemiche commentando:”Sono cose che possono succere in gara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *