Tragedia in F2: muore il pilota 22enne Anthoine Hubert

Hubert

Tragedia in F2: Muore Anthoine Hubert

Anthoine Hubert ha perso la vita durante il gran premio di Formula 2 in Belgio dopo un terribile incidente avvenuto a Spa Francorchamps.

Il gran premio di Belgio:

Dopo le qualifiche di Formula 1, è iniziata la gara di Formula 2 a Spa Francorchamps, pochi giri dallo spegnimento dei semafori, al secondo giro un terribile incidente ha coinvolto tre monoposto, subito dopo la salita dell’Eau Rouge, uno dei punti più critici di tutto il circuito.

A scontrarsi sono state le monoposto di Anthoine Hubert, Juan Manuel Correa e Giuliano Alesi.

Ad un certo punto, la monoposto dello statunitense della Sauber ha perso il controllo e si è ribaltata.

La dinamica dell’incidente:

Ancora non è chiaro come sia potuto succedere, da alcuni video però presenti sul web si vede la monoposto del francese sbattere contro le barriere e poi rimbalzare in pista a circa 300 km/h.

L’impatto è stato violento, la monoposto di Hubert si è spezzata e si è ribaltata diverse volte.

La gara è stata subito interrotta e il pilota 22 enne, insieme a Correa e Alesi, trasferiti subito in ospedale.

Lì purtroppo non c’è stato niente da fare, Hubert è deceduto alle 18:35 a causa delle numerose ferite riportate.

Manuel Correa invece, è ricoverato presso l’ospedale di Liegi. e secondo varie indiscrezioni avrebbe subito delle fratture ad entrambe le gambe, ma non sarebbe a rischio vita.

L’indagine della FIA:

La FIA subito dopo l’incidente ha aperto un’indagine, per comprendere al meglio la dinamica del fatale incidente

Anthoine Hubert era ottavo in classifica con 77 punti, aveva già vinto due gare nel corso di questo campionato, a Montecarlo e a Le Castellet, avrebbe compiuto 23 anni il 22 settembre.

Chi era Anthoine?

Anthoine era entrato a far parte del vivaio Renault, nato nel 1996 a Lione, in Francia, a 10 anni inizia a sfrecciare sui kart.

Proprio quest’anno per lui era arrivata la grande occasione della Formula 2 e sono arrivate anche le sue prime vittorie in F2, a Montecarlo e a Le Castellet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *