Red Bull VS Mercedes, Horner:”Se fossi Wolff con quell’ala anteriore starei zitto”

Ancora scintille tra Mercedes e Red Bull con Christian Horner che attacca il team principal delle Frecce Nere: “Se fossi in Toto Wolff con quell’ala anteriore starei zitto”

Le scintille:

Si passa dall’ala anteriore a quella posteriore, una battaglia che diventa sempre più accesa tra il team campione in carica, Mercedes e tra la rivale numero uno Red Bull. Prima l’intervista di Max Verstappen, poi la replica di Toto Wolff e adesso, la risposta di Christian Horner al team principal della Mercedes: “Se fossi in lui con quell’ala anteriore starei zitto”.

Insomma, si tratta di una battaglia fuori e dentro la pista, tutta concentrata sulle ali flessibili.

L’attesa per il Gran Premio di Francia…

Cresce l’attesa per il Gran Premio di Francia quando i controlli da parte della FIA si faranno più stringenti, in particolar modo sulle ali posteriori, ecco le parole di Horner:” Se fossi in Toto Wolff con quell’ala anteriore che ha starei zitto. Non si possono prendere delle regole e applicarle solo a una zona della vettura. Va preso in considerazione tutto, quindi anche la parte anteriore. Ci sono state molte polemiche sulla nostra ala posteriore, ma in fin dei conti conta solo una cosa: Se ha passato i test, e la nostra vettura li ha passati. E’ legale. Qui a Baku abbiamo portato la specifica dell’alettone che di solito utilizziamo in Canada”.

Sicuramente si tratta di una battaglia sia fuori che dentro la pista, con una classifica costruttori che vede Mercedes in seconda posizione, staccata di un solo punto dalla Red Bull, questa con 149 punti e le Frecce Nere a 148.

Stessa storia, al momento nella classifica piloti, con Max Verstappen primo con 105 punti e Lewis Hamilton secondo con 101 punti.

Sicuramente il Mondiale è ancora tutto da vivere ma sappiamo già che sarà una battaglia dal nome Hamilton-Verstappen.

Salta il GP di Singapore, probabile doppio appuntamento ad Austin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *