F1 2021, salta il GP Singapore, probabile doppia gara ad Austin

Salta ancora, un’altra tappa di questo Mondiale 2021 di Formula Uno a causa dell’emergenza Coronavirus, nonostante i miglioramenti avuti nel corso dei mesi grazie anche ai vaccini, la pandemia continua a mettere in ginocchio molti Paesi.

A Singapore la pandemia ha provocato poche vittime e pochi casi, la cancellazione è dovuta alle regole molto stringenti per chi entra all’interno del Paese. E’ infatti, prevista una quarentena di 21 giorni, questo quindi, rende quasi impossibile la realizzazione del GP.

Proprio oggi è arrivata la comunicazione della cancellazione del Gran Premio di Singapore, cancellazione dovuta a causa delle restrizioni anti Coronavirus vigenti nel paese asiatico, oltre al fatto che ancora il circuito di Marina Bay non potrebbe ancora accogliere pubblico nelle tribune.

Tutto questo ha portato alla decisione della cancellazione del GP di Singapore, previsto nel weekend dall’1 al 3 ottobre.

Tutti gli scenari possibili

Sono sicuramente diversi gli scenari che potrebbero aprirsi per la sostituzione del Gran Premio di Marina Bay. L’ipotesi che al momento sembra essere la più probabile è quella di un doppio appuntamento negli Stati Uniti, ad Austin dove si correrà il 24 ottobre, con una prima gara che potrebbe dispustarsi il 17 ottobre. Altra possibile ipotesi è quella di una gara in Cina, sul circuito di Shanghai.

L’ipotesi meno probabile ma comunque possibile sembrerebbe essere quella di un appuntamento in Turchia, all’Instanbul Park, nonostante sia già stata cancellata dal calendario a causa dell’aumento di casi e dalle restrizioni legate a chi proviene dal Regno Unito.

Calendario F1 2021

Le altre tappe a rischio cancellazione

Nei prossimi mesi non sono esclusi altri cambiamenti nel calendario, potrebbero infatti, essere a rischio il Gran Premio del Giappone, previsto per il 10 ottobre, quello del Messico del 31 ottobre e il Gran Premio del Brasile del 7 novembre.

Continua a seguirmi per ricevere tutte le novità e per rimanere aggiornato sulle prossime tappe di questo Mondiale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *