Prove libere Ungheria: l’analisi completa

prove libere Ungheria

prove libere Ungheria - l'analisi

Le prove libere in Ungheria si sono da poco concluse, ma cosa è successo in questa giornata? se ti sei perso le FP 1 e 2 ecco tutta l’analisi completa in attesa del gran premio di Ungheria.

E’ quasi tutto pronto all’Hungaroring palcoscenico del prossimo gran premio di Formula 1 prima della pausa estiva.

Ma cosa è successo durante le prove libere di oggi? e cosa dobbiamo aspettarci da questo gran premio dopo la spettacolare gara della Germania?

Quello che è certo è che non sono mancati sicuramente i problemi in casa Mercedes che anche nel corso del gran premio di Germania hanno dovuto lottare e non poco per arrivare almeno in zona punti, grazie anche ad una penalità inflitta alle due Alfa Romeo che hanno prontamente presentato il ricorso alla FIA.

Prove libere Ungheria:

La pioggia anche qui ha fatto da padrona, ma non una pioggia incessante come quella che abbiamo visto ad Hockenheim, una pioggia più leggera che però a metà prove libere 1 ha costretto tutti i piloti a far rientro ai box.

Non sono mancati i testacoda, prima con Max Verstappen senza danni alla sua monoposto e poi con Lance Stroll costretto al rientro ai box.

Buoni propositi in casa Red Bull? Quello che è certo è che è molto difficile, anche secondo le parole dell’olandese, riuscire a conquistare il gradino più alto del podio.

Quello che è certo è che tutto dipende da una buona qualifica essendo quella di Ungheria una pista molto tortuosa e difficile, in ogni caso non è prevista pioggia per le giornate di sabato e domenica quindi si correrà sull’asciutto.

Insomma, le prove libere 1 finiscono con una Mercedes, quella del britannico Lewis Hamilton che chiude con il miglior tempo, di 1:17.233.

Solo terzo Sebastian Vettel, che cerca quella vittoria mancata in Germania, a casa sua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *