Mark Webber: “La Ferrari ha distrutto Sebastian Vettel”

Vettel

Sebastian Vettel è un pilota che nel bene o nel male, è sempre al centro dell’attenzione, soprattutto dopo il suo nuovo inizio in Aston Martin, un nuovo inizio che sicuramente non è andato secondo le aspettative.

Dopo il divorzio

Arrivato improvvisamente dalla Rossa di Maranello e dopo una stagione disastrosa proprio con la Ferrari, non è ancora riuscito a trovare un riscatto all’Aston Martin. Il pilota tedesco ha chiuso i primi due Gran Premi della stagione molto distante dalla zona punti, al quindicesimo posto, distante, molto distante dal suo compagno di scuderia Lance Stroll, andato a punti.

Vettel e la Ferrari, Le parole di Mark Webber:

L’ex compagno di team di Sebastian ai tempi della Red Bull, Mark Webber ha analizzato la situazione di un pilota comunque quattro volte campione del mondo. A pagarne le spese? La Ferrari: “Credo che Ferrari gli abbia tolto l’anima, o almeno una parte, in termini di fiducia lo ha distrutto. E quando ci si sente lontani all’interno del team non è una bella situazione, finisce per essere una situazione tossica per entrambi”.

Poi Webber continua sull’ultimo periodo all’interno della scuderia di Maranello che secondo l’australiano, avrebbe avuto dure ripercussioni sul tedesco: “La Ferrari non lo voleva e lui non voleva la Ferrari, il loro matrimonio era troppo lungo. Quanti anni ha adesso? 32? Guardate Hamilton, ha 36 anni e sembra che ne abbia ancora 32. Mi fa male a dirlo”.

Poi conclude: “Alcuni pensano che mi piaccia vedere Seb in difficoltà, questo non ha senso. Voglio vedere un Sebastian allegro, che sta bene e speriamo tutti che possa combattere per il top. Seb nel periodo d’oro volava, è un pilota che ama sempre partire davanti a tutti, con aria pulita davanti, in questi casi ha sempre fatto bene, dalla metà griglia non ha mai disputato Gran Premi signfificativi”.

F1 2021: La Turchia sostituisce il Canada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *