Hamilton e il messaggio a Leclerc e Verstappen: “Difficile battere chi ha esperienza”

Lewis Hamilton è ormai un veterano in questo sport, con 250 gran premi alle spalle e ben sei titoli dopo il suo primo esordio in Australia nel 2007.

Il britannico però ancora vuole vincere e non vuole certo farsi battere dalle nuove generazioni che sono approdate negli ultimi tempi in Formula Uno. Due di questi sono sicuramente il pilota del Cavallino Charles Leclerc e l’olandese della Red Bull Max Verstappen.

L’alfiere della Mercedes però non vuole tirarsi indietro e ammette di essere ancora determinato come lo era all’inizio del suo percorso. E oggi, a 35 anni vuole ancora vincere.

Lewis parla dei suoi avversari:

Il pilota inglese spezza una lancia a favore dei due, dichiarando che spesso viene confusa l’aggressività con la determinazione, se i due giovani talenti possono, molto spesso, sembrare aggressivi, bisogna pensare che forse sono in realtà solo determinati a salire sul gradino più alto del podio e vincere tutto.

“Molto spesso viene confusa l’aggressività con la passione, per poter avere successo in questo sport devi correre con passione, avere una mentalità che ti spinga alla vittoria. E’ normale che i piloti più giovani vogliano sfidare i più anziani e lasciare il segno, ma non bisogna mai andare più veloce di chi ha esperienza”.

Lewis poi, ci parla del suo duro lavoro, smentendo ogni voce che parla di un “talento naturale”.

“Nessuno può diventare pilota con il solo talento, durante la stagione è necessario essere sempre al massimo della forma, l’allenamento e lo stile di vita sono fondamentali. Il mio critico più severo sono io”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *