GP Imola 2021 – Ecco i motivi della seconda partenza lanciata

Il GP di Imola del 2021 è stato sicuramente un Gran Premio ricco di colpi di scena e per niente scontato che ha visto al 34esimo giro un violento impatto tra Valtteri Bottas e George Russell.

Inevitabile la bandiera rossa.

Bandiera rossa e gara subito interrotta, dopo l’incidente avvenuto proprio alla curva del Tamburello. Ci sono stati circa venti minuti per ripristinare il circuito, venti minuti lunghi, quasi interminabili.

Una volta trascorsi, è arrivato il via libera da parte dei commissari per far riprendere la gara alle monoposto che sono uscite dalla pit-lane. Prima, ovviamente sono usciti i doppiati e poi gli altri.

Una volta terminata la procedura di “smistamento” tutte le monoposto si sono accodate alla safety car per il giro di ricognizione. All’interno dei box però, non sono sicuramente mancate le comunicazioni radio, anche perchè non era ancora chiaro se la ripartenza sarebbe stata lanciata o da fermi.

Solo all’uscita dalla Tosa la safety car ha spento le luci. In quel momento è apparso il messaggio “RS” cosa significa? rolling – start, cioè partenza lanciata.

La scelta della partenza lanciata al GP di Imola 2021:

Michael Masi, direttore di gara, ha spiegato così la scelta: “La decisione in merito alla procedura di partenza da adottare è discrezionale, in alcuni casi abbiamo optato l’avvio da fermo, come l’anno scorso al Mugello e ieri dopo aver esaminato la situazione abbiamo scelto la partenza lanciata”.

E poi continua: “Abbiamo valutato che la sede stradale non fosse asciutta in modo uniforme, il lato sinistro della pista, dal rettilineo di partenza fino alla frenata in curva 2 era più umido rispetto al destro. Proprio per questo abbiamo deciso per la partenza lanciata”.

Ed infine, Masi conclude: “Per regolamento possiamo comunicare la scelta quando le vetture hanno lasciato la pit-lane. L’informazione è arrivata quando i piloti erano in curva 7”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *