Formula 1 2020: Le modifiche della FIA sul regolamento

Formula 1 2020

Formula 1 2020, modifiche al regolamento

La Formula 1 del 2020, come sarà? come saranno le monoposto? e soprattutto qual è il regolamento definitivo? scopriamo le ultime modifiche della FIA.

F1 che cambia:

Giorno dopo giorno, attimo dopo attimo, giusto qualche ora fa la FIA ha annunciato una modifica sul regolamento in vista della stagione del 2020.

Piccole modifiche, soprattutto in vista della grande rivoluzione della F1, quella del 2021, ma di cosa si tratta?

Partiamo dall’inizio, sono stati annunciate delle piccole modifiche al regolamento tecnico e sportivo che entrerà in vigore nella prossima stagione.

Tra queste modifiche ritroviamo delle “piccole correzioni e adeguamenti degli articoli in entrambi i regolamenti” questo è quanto recita una nota della FIA. Ovviamente, non sono fatti a caso e agiscono su degli aspetti abbastanza importanti del mondiale.

Formula 1 2020, l’episodio di Suzuka:

Vi ricordate l’episodio del gran premio del Giappone? quando la bandiera a scacchi, per un errore è stata sventolata ancora prima della fine? esattamente un giro prima.

La bandiera a scacchi rimane sempre il segnale che indica la fine di ogni gran premio.

Si passa da due a tre unità degli MGU – K, inoltre sarà tassativamente proibito coprire le vetture durante i test pre stagionali.

La FIA conferma inoltre, l’azienda BBS come unica fornitrice del campionato del 2020, Magneti Marelli e Bosch invece, sono state selezionate come fornitrici dei sistemi di alimentazione.

Quando torna la Formula 1?

In totale saranno 22 le gare che ci accompagneranno per tutto il 2020.

Si parte il 13 marzo con il weekend di apertura in Australia, il 22 marzo invece, tocca al Bahrain per poi spostarsi ad una grande novità del 2020, il gran premio del Vietnam il 5 aprile.

Il 19 aprile tocca al gran premio di Cina. A maggio in calendario troviamo un’altra novità, l’Olanda, subito dopo Spagna e Monaco.

A Giugno tocca ad un circuito cittadino come Baku, seguono Canada, Francia e Austria.

Il 19 luglio non prendete appuntamenti per il gran premio di Gran Bretagna, subito dopo ci sono Ungheria e Belgio, fino a spostarci a Monza, per il gran premio d’ Italia dal 4 al 6 settembre.

Singapore e Russia per completare il mese di settembre, mentre ad ottobre ritroviamo gli Stati Uniti e il Messico.

Ultimo mese, quello di novembre, in calendario Brasile e Abu Dhabi, il 29 novembre per il gran finale di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *