F1 2021,ufficializzati tre fornitori unici, ci sono anche Marelli e Bosch

F1 2021

F1 2021, ufficializzati tre fornitori unici

F1 2021, cosa cambia? il Consiglio della FIA ha approvato tre fornitori unici per la stagione 2021, scopriamo quali.

BBS, Marelli e Bosch:

BBS per quanto riguarda i cerchi, Marelli per le pompe di benzina a bassa pressione e Bosch per quelle ad alta pressione e per le tubazioni.

Quindi questo significa che la FIA va avanti con la politica che adotterà in futuro, quella delle parti standard per tutti i team.

Parti standard che avranno un ruolo fondamentale nel nuovo regolamento, che entrerà in vigore passata la prossima stagione.

BBS, Marelli e Bosch:

Il marchio tedesco torna in Formula Uno dopo aver ottenuto dei risultati strepitosi con la Rossa di Maranello, fuori dai giochi, invece OZ Racing e Enkei.

Passiamo adesso a Magneti Marelli e Bosch, due leader del settore, una scelta quindi sicuramente quasi scontata che tutti ci aspettavamo.

La McLaren però dovrà ricorrere a dei prodotti nuovi, perchè la scuderia britannica gestiva autonomamente queste parti nelle monoposto.

Ferrari invece, dovrà dire addio alla pompa ad alta pressione Parker, per adottare quelle standard che fornirà Bosch.

F1 2021, cosa cambierà?

Ma cosa cambierà effettivamente nel 2021? cosa sappiamo del tanto atteso cambio di regolamento?

Anzitutto, bisognerà rispettare il budget cap, cioè il tetto di spesa fissato a 175 milioni.

Si torna all’effetto suolo e in più, le gare potrebbero passare ad essere da 22 (nel caso del 2020) a 25, con l’ingresso della Formula Uno in nuovi circuiti.

Novità ma anche divieti

caratterizzeranno il 2021, come scritto sopra, si tornerà all’effetto suolo per poter generale la downforce, quindi le monoposto dovranno rinunciare all’efficienza delle ali. addio anche ai bargeboard.

Si parlerà quindi di una F1 semplificata, per come mostrato durante la conferenza stampa FIA sul modello in scala 1:2.

Inoltre, sarà bandito l’uso del terzo elemento a controllo idraulico.

Le sospensioni torneranno ad essere importanti, infatti con le nuove gomme Pirelli da 18 pollici, dovranno assicurare dei molleggi adatti alla nuova Formula Uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *