F1 Verstappen: La Red Bull? non allo stesso livello di Mercedes e Ferrari

F1 Verstappen

F1 e l'intervista a Max Verstappen

F1 e Max Verstappen| Sono queste le parole dell’olandese della Red Bull, Max Verstappen in una recente intervista in vista del GP del Giappone.

La situazione della Red Bull:

Verstappen parla della sua situazione alla Red Bull.

Sottolinea il fatto che la RB15, che in questa stagione ha portato l’olandese sul podio diverse volte, non sia all’altezza della SF90 di Sebastian Vettel e Charles Leclerc e della W10 di Lewis Hamilton e Vallteri Bottas.

Nonostante l’ottimo lavoro della power unit Honda, la Red Bull, sottolinea Max, non sarebbe ancora ai livelli degli altri due top team.

A parità di condizione di monoposto:

Lo abbiamo visto crescere, soprattutto nell’ultimo anno, lo abbiamo visto conquistare vittorie e farsi temere anche dai campioni.

L’olandese ha rimarcato un concetto chiave, a parità di monoposto, sarebbe infatti ai livelli del monegasco della Ferrari e del cinque volte campione Lewis Hamilton.

F1 verstappen e Sochi:

A Sochi nulla è andato come previsto e Max si è ritrovato a dover prima risalire dal fondo della griglia per la sostituzione della sua power unit e poi, a dover lottare con una Ferrari davvero competitiva, ma non abbastanza da impedire un’altra doppietta Mercedes.

Continua l’intervista…

Continua poi l’intervista, parlando anche del campione del mondo in carica, Lewis Hamilton reduce da un podio in Russia.

L’olandese afferma che Lewis sia un pilota straordinario, ma nel contempo ha sempre avuto monoposto con pacchetti aerodinamici capaci di battere chiunque.

Cresce l’attesa per il gran premio del Giappone:

Cresce intanto l’attesa per il GP di Suzuka, la diciassettesima tappa mondiale. Dopo le prove libere di venerdì l’attenzione è tutta puntata sulle qualifiche di sabato 12 ottobre, in diretta dalle 8:00.

Domenica 13 ottobre invece, si spengono i semafori per un gran premio tutto da vivere, in diretta dalle 7:10 ora locale su Sky Sport F1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *