F1, Lewis Hamilton: “Con due soste avremmo potuto vincere”

Un GP di Francia di F1 che si è deciso a soli due giri dalla fine dopo il sorpasso dell’olandese della Red Bull Max Verstappen che si è preso di forza il primo posto mantenuto a fatica di Lewis Hamilton.

Le strategie

Le strategie al Paul Ricard si sono dimostrate molto importanti, impeccabile quella di Red Bull che ha battuto Mercedes prima con l’undercut che ha permesso a Verstappen di superare il sette volte campione e poi ancora una volta, grazie alla seconda sosta decisa dal team austriaco che ha permesso di fare scacco matto a Lewis Hamilton.

La strategia di Mercedes non è stata impeccabile, le Frecce Nere hanno puntato su una sola sosta nonostante le diverse lamentele dei due piloti, soprattutto da un arrabbiatissimo Valtteri Bottas. Subito dopo la gara poi anche da Lewis Hamilton che ha deciso di affrontare il tema subito dopo la gara: “Una strategia su due soste avrebbe potuto farci vincere ma non era tra le nostre opzioni. Cerchemo di capire dalle analisi. Oggi abbiamo fatto un ottimo lavoro che semplicemente non ha funzionato”.

Lewis Hamilton poi deluso conclude: “penso di aver fatto il miglior lavoro possibile”.

Uno sguardo a Verstappen:

Lewis Hamilton commenta poi la gara del suo rivale diretto di questa stagione, Max Verstappen soffermandosi sul sorpasso subito dall’olandese a pochi giri dalla fine e sul fatto che si sia lasciato passare così, con poca cattiveria come è stato detto in diretta: “Prima di tutto c’erano dei marbles all’interno e non volevo peggiorare ulteriormente lo stato delle mie gomme. Verstappen aveva il DRS aperto e se non mi avesse passato lì l’avrebbe sicuramente fatto nel rettilineo successivo. Non avrebbe fatto differenza, non avevo la gomma anteriore, sarebbe stato inutile difendersi di più”.

Il GP di Francia ha permesso a Max Verstappen di rimanere al primo posto nel Mondiale Piloti, in Austria domenica cosa succederà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *