F1, Hamilton ancora in silenzio, Masi fuori nel 2022?

Un mese fa si è conclusa la stagione 2021 di F1, una stagione piena di colpi di scena terminata forse, con il colpo di scena più clamoroso, la vittoria di Max Verstappen all’ultimo giro del Gran Premio di Abu Dhabi.

Quella di Yas Marina sarà ricordata come una delle più pazze e più discusse di sempre. E’ ormai passato un mese da quella gara e di Lewis Hamilton non si hanno ancora notizie.

Il pilota Mercedes infatti, ha abbandonato i suoi social dove era sempre molto attivo, chiudendosi in uno strano silenzio.

Braccio di ferro con la FIA?

Dalle ultime indiscrezioni, sembra che questo silenzio sia dovuto ad un braccio di ferro tra la FIA, Mercedes e lo stesso Lewis Hamilton. Mercedes infatti, dopo un primo ricorso presentato subito dopo la bandiera a scacchi, aspetta ancora delle risposte concrete su quanto è accaduto.

Mercedes aspetta queste risposte prima che la stagione 2022 prenda il via, in ballo il presunto ritiro di Lewis Hamilton che potrebbe qiuindi abbandonare i motori per dedicarsi ad altro.

Cosa sta succedendo adesso?

Per la FIA sono settimane intense proprio a causa del cambio di presidenza ma la questione Abu Dhabi è ancora molto scottante e attuale e verrà discussa nuovamente nei prossimi giorni. Quello che non è passato inosservato è il cambio del nome al vertice della piramide.

Quello che ci colpisce è l’assenza di due nomi, quello di Michael Masi e quello di Nikolas Tombazis.

Il nome di Michael Masi è quello che più ci fa pensare e che in questo momento sta alimentando non poche voci. Sembra proprio che il direttore di gara che ha fatto molto discutere e fa ancora discutere per le sue scelte nella stagione passata, sarà forse, assente nel 2022.

Il silenzio quindi, le parole non dette e l’assenza dai social potrebbe fare parte di una strategia di Mercedes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *