F1 GP Portogallo: La pole è di Hamilton, secondo Bottas e terzo Verstappen, quarta la Ferrari di Leclerc

Lewis Hamilton conquista la 97 esima pole in carriera e vola, togliendo la pole di tasca al suo collega Valtteri Bottas che ha primeggiato in tutta la sessione.

Valtteri si stava già gustando il sapore di un primo posto quando Lewis ha impressionato tutti con un 1:16.652 con gomme medie in una pista complicata come quella di Portimao.

Una nona pole stagionale sudata e conquistata quella di Hamilton che ha azzaccato la strategia, Bottas infatti ha puntato sul giro secco mentre il britannico ha preferito effettuare due tentativi.

Nessuna imposizione, Mercedes infatti, ha lasciato liberi i due piloti con Lewis che ha avuto la meglio a gran sorpresa.

E poi c’è Max…

Terzo l’olandesino della Red Bull con 1:16.904, l’unico pilota capace di tener testa alle Frecce Nere, domani la partenza sarà fondamentale per il pupillo di casa Red Bull che monterà gomme rosse, accanto a lui però c’è la Ferrari di Charles Leclerc che a gran sorpresa conquista la quarta posizione, anche se a gran fatica.

Adesso la domanda che ci poniamo è una sola, riuscirà il giovane monegasco del cavallino a mantenere la posizione in partenza?

Ma invece, Sebastian Vettel che domani partirà distante dai primi, in quindicesima posizione dopo un errore commesso in Q2.

Quinto Sergio Perez con la sua Racing Point che si mette davanti ad Alexander Albon.

Quarta fila tutta color papaya con le due McLaren, Carlos Sainz prima e Lando Norris dopo, distante solo 5 millesimi.

Nono Pierre Gasly con la sua Alpha Tauri, costretto al decimo posto invece, Daniel Ricciardo uscito di pista proprio verso la fine con la sua Renault, l’australiano reduce da un podio ha sbattuto contro le barriere, pochi danni alla giallona ma poco tempo per sistemarli.

Fuori dal Q3 invece, l’altro della Renault, Esteban Ocon che domani partirà dall’undicesima posizione davanti a Lance Stroll ancora fuori forma dopo la conferma di positività al Covid-19, dietro di lui subito Daniil Kvyat.

Bravo George Russell che ha portato la sua Williams in quattordicesima posizione, bene ma non benissimo invece, Kimi Raikkonen primo degli esclusi in Q1, dietro di lui Antonio Giovinazzi.

A concludere la griglia di partenza di domani Romain Grosjean che partirà dalla diciottesima posizione. Keving Magnussen e Nicholas Latifi.

E noi ci vediamo domani alle 13:10 con il Gran Premio del Portogallo! Non mancate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *