F1 | GP Eifel 2020: Lewis Hamilton vince e raggiunge il record di vittorie di Michael Schumacher! 2° Verstappen e 3° Ricciardo!

Lewis Hamilton VINCEEEEE!! LA STORIA E’ ADESSO! 91 VITTORIE COME MICHAEL SCHUMACHER!

Secondo Max Verstappen e finalmente sul podio anche Daniel Ricciardo con la Renault!

1 Lewis Hamilton (Mercedes) LEADER

2 Max Verstappen (Red Bull) + 5″1

3 Daniel Ricciardo (Renault) + 13″9

4 Sergio Perez (Racing Point) + 15″5

5 Carlos Sainz (McLaren) + 20″2

6 Pierre Gasly (Alpha Tauri) + 21″4

7 Charles Leclerc (Ferrari) + 27″5

8 Nico Hulkenberg (Racing Point) + 29″9

9 Romain Grosjean (Haas) + 35″8

10 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) + 37″1

11 Sebastian Vettel (Ferrari) + 38″1

12 Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) + 38″7

13 Kevin Magnussen (Haas) + 46″8

14 Daniil Kvyat (Alpha Tauri) + 50″4

15 Nicholas Latifi (Williams) + 50″7

16 Lando Norris (McLaren) RITIRATO

17 Alexander Albon (Red Bull) RITIRATO

18 Esteban Ocon (Renault) RITIRATO

19 Valtteri Bottas (Mercedes) RITIRATO

20 George Russell (Williams) RITIRATO

60/60: Ultimo giro! Niente può togliere la vittoria a Lewis Hamilton

57/60: Manca poco ormai al termine, la lotta si fa infuocata per il terzo posto.

55/60: Undicesimo Vettel che supera Magnussen con grande difficoltà

53/60: Ricciardo sta lottando per tenersi quel terzo posto, Leclerc settimo e Vettel dodicesimo…

52/60: Hulkenberg attacca Leclerc

50/60: Ricciardo tiene il podio per ora ma Perez si fa vedere

49/60: I piloti davanti hanno gomma fredda, il gruppo dietro gomma calda, Daniel Ricciardo si gioca una chance

49/60: La SC rientrerà in questo giro, intanto Hamilton sta provando a scaldare le gomme

47/60: Lewis Hamilton si lamenta della Safety Car troppo lenta

45/60: Pit stop per tutti!

45/60: SAFETY CAR! Ritiro per Norris, la sua McLaren sta prendendendo fuoco

43/60: Hulkenberg conquista la nona posizione. Perez sempre più vicino a Ricciardo che è terzo al momento, riuscirà a mettere i tasca (finalmente) un podio in questa stagione?

47/60: Leclerc supera Vettel in curva uno, si prende la settima posizione

30/60: Siamo a metà e Hamilton è ancoa primo!

26/60: Problemi anche per Lando Norris! Probabilmente arriverà un altro ritiro in questa gara incredibile, al momento i ritirati sono: Albon, Ocon, Bottas e Russell

25/60: Incredibile, ritiro anche per Alexander Albon!

23/60: Bottas ha avuto problemi alla sua Power Unit, montata giusto questo fine settimana. Ritiro anche per Esteban Ocon

19/60: RITIRO PER VALTTERI BOTTAS!

18/60: NO POWER! Le parole di Bottas, colpo di scena in casa Mercedes, intanto Norris in terza piazza e Verstappen è sempre più vicino a Hamilton, Leclerc è scivolato in dodicesima e Vettel in quindicesima, lontani anni luce dalla zona punti

17/60: Contatto traa Albon e Kvyat che perde l’ala

17/60: Virtual Safety Car, Hamilton rientra aii box

15/60: Ritiro per Russell che non riporta la sua vettura ai box, niente bandiere però, si continua.

13/60: Problemi per Bottas! Hamilton si prende la prima posizione e arriva subito Verstappen

11/60: Si gira Sebastian Vettel che ha spiattellato la gomma destra, rientra i box. Ai box anche Raikkonen e Leclerc

9/60: Ricciardo ancora a caccia di Leclerc, si mette all’esterno e lo supera! Ricciardo in quarta posizione

8/60: Ultimo Albon che è rientrato ai box per il pit stop, intanto tra cinque minuti potrebbe arrivare la pioggia

7/60: Russell intanto gira più veloce di Leclerc

3/60: Intanto Vettel potrebbe essere a rischio penalizzazione, si è mosso prima della partenza. Intanto Leclerc vede già Ricciardo negli specchietti, è molto vicino

1/60: Buono lo spunto di Lewis Hamilton che si mette a caccia di Bottas, Leclerc mantiene la posizione e Hulkenberg riesce a risalire di tre posizioni

14:10: PARTITI!

Buongiorno e bentrovati in questa domenica di motori, oggi si correrà al Nurburgring, un tappa importante per Lewis Hamilton che qui potrebbe eguagliare il record di Michael Schumacher.

In casa Ferrari invece, gli occhi sono tutti puntati su Charles Leclerc che partirà dalla quarta posizione con la sua SF1000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *