F1 GP Portogallo: Lewis Hamilton vince e arriva a 92 vittorie superando ogni record!

Lewis Hamilton è il pilota che ha vinto di più nella storia della Formula Uno, arriva a 92 vittorie superando Michael Schumacher ma la storia per il britannico della Mercedes è ancora tutta da scrivere.

Secondo Valtteri Bottas sconfitto senza pochi giri di parole dal compagno di squadra bene ma non benissimo invece, Max Verstappen che ha lottato per conquistare il podio a Portimao.

Fuori dal podio invece, Charles Leclerc che nonostante tutti i problemi della Ferrari riesce a chiudere in quarta posizione, bella gara per il monegasco del Cavallino che riesce a compiere miracoli nonostante le mille difficoltà.

Lewis e la storia

Lewis è ormai entrato nella storia come pilota più vincente, 10 podi in questo 2020, 161 in totale in una gara su un circuito bello ma complicato, 92 vittorie che lasciano il segno.

Secondo Valtteri Bottas a +22″6, terzo posto invece, per Max Verstappen +31″2.

Charles Leclerc si mette a +59″1 con la sua SF1000, dietro di lui Pierre Gasly con la sua Alpha Tauri (+1) gara bella ma complicata per il messicano della Racing Point che chiude al sesto posto (+1).

Ci ha fatto sognare inizialmente Carlos Sainz che nei primi giri era leader del GP di Portogallo, chiude in settima posizione con la sua McLaren (+1) davanti a Esteban Ocon e Daniel Ricciardo.

Decimo posto per Sebastian Vettel, lontano anni luce da Charles, gara sorprendente invece, per Kimi Raikkonen che chiude in undicesima posizione davanti ad Albon dodicesimo e Giovinazzi tredicesimo.

Gara molto complicata anche per Lando Norris che chiude in tredicesima posizione, distante da Sainz, bravo Russell che con la WIlliams chiude in quindicesima piazza davanti alle Haas di Grosjean e Magnussen. Diciottesimo Latifi davanti a Kvyat. Ritirato invece, Lance Stroll, per il canadese futuro Aston Martin è stata una gara complicata a causa di due penalizzazioni.

Il Mondiale è ormai chiuso? Lascio a voi i commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *