F1 GP Austria 2021 | Binotto: “Siamo concentrati sul prossimo anno, Silverstone e Ungheria difficili”

Si è da poco concluso il secondo appuntamento in Austria sul circuito di Spielberg, ottavo appuntamento che ha visto un Max Verstappen in gran forma e vittorioso allungare su Lewis Hamilton solo quarto. Sul podio anche un super Lando Norris che nonostante la penalità arrivata al via, è riuscito a stare davanti alle due Mercedes.

Le parole di Mattia Binotto:

Proprio alla fine del GP d’Austria il team principal della Rossa, Mattia Binotto ha parlato della gara di Ferrari che ha visto Sainz in quinta posizione e Leclerc ottavo alle spalle di Perez e Ricciardo: “Iniziamo da Carlos Sainz, il suo risultato nel weekend è stato ottimo, peccato per Leclerc ma con Perez ha subito qualche scorrettezza. La decisione presa in qualifica è stata corretta, Carlos Sainz ha gestito molto bene le sue gomme all’inizio e Charles ha gestito la sua gara molto bene e ha spinto al momento giusto. Al pit-stop sapevamo già che Perez ci avrebbe passato. Leclerc però aveva gomme fresche e ha potuto tentare quei sorpassi che abbiamo visto. La nostra macchina adesso è quella del primo Gran Premio, quello in Bahrain e attualmente siamo concentrati sul 2022. Paghiamo sui rettilinei ma ci saranno altre gare dove poter fare meglio. Il nostro obiettivo per questa stagione è continuare a migliorarci, non il terzo posto. Silverstone sarà un circuito difficile a causa dell’usura delle anteriori, stessa cosa per l’Ungheria”.

Come si è concluso il GP di Austria 2021?

  1. Max Verstappen – Red Bull – LEADER
  2. Valtteri Bottas – Mercedes +17.973
  3. Lando Norris – McLaren +20.019
  4. Lewis Hamilton – Mercedes +46.452
  5. Carlos Sainz – Ferrari +57.144
  6. Sergio Perez – Red Bull +57.915
  7. Daniel Ricciardo – McLaren +60.395
  8. Charles Leclerc – Ferrari +61.195
  9. Pierre Gasly – Alpha Tauri +61.844
  10. Fernando Alonso – Alpine +1L
  11. George Russell – Williams +1L
  12. Yuki Tsunoda – Alpha Tauri +1L
  13. Lance Stroll – Aston Martin +1L
  14. Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo +1L
  15. Nicholas Latifi – Williams +1L
  16. Kimi Raikkonen – Alfa Romeo +1L
  17. Sebastian Vettel – Aston Martin —
  18. Mick Schumacher – Haas +2L
  19. Nikita Mazepin – Haas +2L
  20. Esteban Ocon – Alpine – Ritirato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *