F1, Charles Leclerc: “In Francia faticheremo un pò di più rispetto alle scorse gare”

Ferrari come gli altri team si è concentrata principalmente sullo sviluppo della monoposto del 2022. Lo sviluppo guardando al futuro però, non ha impedito ai tecnici in rosso di poter creare nuovi aggiornamenti aerodinamici per la monoposto del Cavallino.

Lo sviluppo della SF21 si è incentrato principalmente sull’analisi dei dati, questo ha portato gli ingegneri della Ferrari a comprendere meglio il comportamento dlela Rossa. Questo di conseguenza, è stato utile per scegliere l’assetto migliore.

Per quanto riguarda le componenti della vettura invece, si parla di una monoposto molto simile a quella che abbiamo visto in Bahrain all’inizio della stagione. Troviamo però un piccolo cambiamento del fondo, con il taglio a Z che è stato introdotto nel Gran Premio di Imola.

La Ferrari in Francia

Tra qualche ora si tornera in pista, al Paul Ricard per correre il Gran Premio di Francia e in vista di questo appuntamento Ferrari ha creato una nuova ala anteriore, questa si aggiungerà ai precedenti aggiornamenti.

Dalle prime immagini realizzate giunte fino a noi, vediamo i cambiamenti che si concentrano principalmente nella parte superiore dei profili a cascata, anche se ancora è molto presto per avere una visione completa della monoposto che scenderà in pista domenica.

Le parole di Leclerc:

Poco fa la conferenza stampa consueta prima di un Gran Premio, Charles Leclerc è tornato ad analizzare le qualifiche e la gara dell’Azerbaijan, ammettendo che in Francia Ferrari dovrà fare di tutto per difendersi: “La pole a Baku è stata una sorpresa anche se sapevamo già cosa aspettarci in gara. Adesso mi aspetto un ritorno alla realtà, quello che mi aspettavo già a Baku. Purtroppo credo che per questo weekend dovremo rivedere le aspettative”.

Il giovane monegasco parla di un Paul Ricard non adatto alle caratteristiche della SF21: “Faticheremo un pò di più rispetto alle scorse gare. Questo è un tracciato con una velocità media superiore. Ad ogni modo, non mi aspetto di essere fuori dalla zona punti. Credo che possiamo ambire ad essere il quarto ma anche il terzo team. Combatteremo con McLaren e Alpha Tauri anche se avremo un gap maggiore rispetto a Mercedes e Red Bull”.

Gli orari del Gran Premio di Francia di Sky e TV8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *