F1 Binotto: “Nel 2021 i top team rimarranno avanti”

F1 Binotto

Binotto parla del 2021

La F1 tornerà a marzo ma già si pensa al 2021 e Mattia Binotto, team principal della Ferrari ci parla del prossimo mondiale.

Le regole del 2021

“Le nuove regole del 2021 daranno sicuramente maggiore stabilità ai team di F1 per altri cinque anni, però nonostante queste regole, nel 2021 penso che le squadre con maggiori risorse avranno comunque un vantaggio sulle altre”.

Queste le parole del team principal della Ferrari, Mattia Binotto.

“Ritengo che nel 2021 non ci sarà uno scenario diverso da quello che abbiamo già oggi”.

Nel 2021 ricordiamo infatti, che ci sarà un cambio abbastanza evidente per quanto riguarda team e monoposto. Ovviamente il regolamento ufficiale dovrà ancora essere approvato. Questo potrebbe comunque già avvenire nel corso della prossima stagione.

Ecco come potrebbe essere una monoposto del 2021

F1 le parole di Binotto:

Questo era il pensiero di Mattia Binotto. L’obiettivo del 2021 per Liberty Media è infatti quello di poter portare tutte le scuderie allo stesso livello, grazie anche un budget cap, cioè a un tetto massimo per le spese che dovrebbe favorire le scuderie più piccole.

Questo nuovo regolamento quindi, serve proprio per variare un pò la tavolozza dei colori sempre presente sul podio, un podio ormai troppo scontato.

Dove sono presenti solitamente soltanto i piloti dei tre top team, Mercedes, Ferrari e Red Bull.

L’obbligo è quello di continuare a migliorare:

La stagione passata non è stata proprio una stagione positiva per quanto riguarda le prestazioni della Ferrari e dei piloti Ferrari.

Con sole tre vittorie in totale e molti, molti ritiri.

L’obbligo quindi è quello di migliorare e questo lo ammette anche Binotto che svelerà la nuova Ferrari l’11 febbraio del 2020.

Una Ferrari ancora opaca, ma la scelta è stata fatta proprio per un tema di peso, anche se i tifosi vorrebbero ancora tornare a vedere un Rosso Ferrari e non una Ferrari ancora una volta opaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *