F1 Binotto: “Dispiaciuto per Leclerc ma sono felice per Sainz”

Gioie e dolori in casa Ferrari, gioia per il secondo posto di Carlos Sainz che ci lascia sperare in un cambiamento, dolori per quella vittoria mancata a causa del ritiro ancora prima della partenza di Charles Leclerc.

Le parole di Mattia Binotto

Sensazioni in contrapposizione anche per il team principal della Rossa, Mattia Binotto, ecco le sue parole subito dopo il Gran Premio di Monaco: “Questo weekend avevamo il potenziale per vincere e nessuno se lo aspettava. La macchina sta crescendo ed è bello vedere che stiamo andando nella giusta direzione. Questa è una Ferrari che in alcune piste può dare delle soddisfazioni. Per noi è importante non guardare alla singola gara ma aprire un ciclo vincente che stiamo costruendo a piccoli passi”.

Se ti sei perso la gara, non preoccuparti! Rivivila qui giro dopo giro!

Ma cosa pensa Binotto della giornata di oggi di Charles Leclerc?

Una domenica difficile per il padrone di casa che oggi avrebbe potuto vincere, i problemi per il monegasco sono iniziati ieri, dopo l’incidente all’altezza delle Piscine che ha distrutto la sua monoposto proprio a pochi secondi del termine delle qualifiche.

“Da una parte è un peccato per Leclerc, dall’altra sono felice per Sainz perchè questo è il suo primo podio con noi e sono felice in generale perchè la macchina si è comportata bene. Per quanto riguarda la monoposto di Charles, dobbiamo analizzare, si è rotto qualcosa tra semiasse e ruota e potrebbe essere legato all’incidente di sabato. Charles però ha dimostrato lo spirito giusto. Bisogna imparare dagli errori, commetterne va bene ma poi serve capire come non ripeterli”.

Sicuramente una domenica dal sapore amaro ma allo stesso tempo dolce dopo il podio dello spagnolo. Una domenica difficile anche per Lewis Hamilton che si è visto sorpassato nella classifica piloti da Max Verstappen oggi vincitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *