Racing Point: inizia bene la stagione per Stroll e Perez


In Australia abbiamo già visto una Racing point molto diversa rispetto a quella che avevamo lasciato lo scorso anno, la monoposto rosa ha dimostrato di saper essere molto competitiva in Australia.

Torna dalle ceneri quindi la Racing point, che prima era Force India, ed inizia molto bene la sua avventura in Formula Uno, iniziata nell’estate del 2018, quando viene acquistata da Lawrence Stroll, padre del pilota Lance.

Ex Force India che ha visto perdere tutti i punti conquistati duramente, durante il Gran Premio di Ungheria, torna poi in Belgio con un nuovo nome e una nuova vita.

Mantiene il suo colore, ma  non le sue caratteristiche, rimane alla guida della monoposto Sergio Perez, la new entry è invece Lance Stroll, figlio del fondatore, che arriva dalla Williams.

Durante il gran premio di Australia Stroll si mette in nona posizione, facendo acquistare alla squadra i primi due punti della stagione.

Niente da fare invece per il suo collega Sergio Perez, che non riesce a concludere la sua gara in zona punti, chiude la sua gara infatti, in tredicesima posizione.

Una Racing Point quindi che potrebbe essere davvero molto competitiva, rispetto agli anni passati.

Racing Point e Mercedes:

Secondo una recente dichiarazione di Toto Wolff, potrebbe essere valutata una partnership tra la scuderia Rosa e Mercedes in futuro, questo potrebbe inoltre permettergli di poter arrivare davvero in alto in classifica un giorno.

La squadra di Silverstone sembrerebbe essere nella sua fase più piena e in crescita,  grazie anche alla meccanica Mercedes, e a proposito di questo, nonostante la motorizzazione Mercedes, si discosta davvero tanto dalle frecce d’argento di Bottas e Hamilton nel suo sviluppo.

L’appuntamento per vedere Lance Stroll e Sergio Perez alla guida della nuovissima Racing Point è il 31 marzo con il gp del Bahrain, ma non solo gara, vi ricordo l’appuntamento con le qualifiche e le prove libere, qui su F1racegp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *