Mattia Binotto potrebbe saltare il GP d’Austria

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto potrebbe saltare il Gran Premio d’Austria previsto per il 27 giugno.

Dopo infatti, aver compleato la redistribuzione dei ruoli al muretto, Binotto potrà rimanere a lavorare in fabbrica a Maranello.

Secondo le prime indiscrezioni, Binotto avrebbe deciso di saltare l’appuntamento al Red Bull Ring per il Gran Premio di Stiria.

Il cambiamento all’interno della Ferrari:

Il team di Maranello ha cambiato la sua organizzazione con Laurent Mekies adesso Racing Director e Inaki Rueda che adesso ricopre il posto di direttore sportivo anche se rimarrà alle strategie.

Cambiano i “sedili” pure all’interno del muretto con Ravin Jain che dal remote garage passerà in pit-lane.

I più osservatori avranno notato che a Baku, Mattia Binotto non era presente al muretto Ferrari ma si trovava all’interno del garage. C’è pure chi ha notato, sempre nel corso del GP dell’Azerbaijan la presenza di Enrico Cardile che tornerà a Maranello per “definire” la monoposto 2022 ormai in fase di progettazione.

Non è la prima volta che Binotto salta un Gran Premio ed è probabile che quello in Austria possa essere il primo di diversi appuntamenti mancati. Lo scorso anno, il team principal aveva saltato il Gran Premio di Turchia e quello del Bahrain ma anche il gran finale di Abu Dhabi, questa volta a causa di un malore poco prima della partenza.

Purtroppo per Ferrari anche questa sembra essere una stagione difficile, tra queste l’ultima gara, quella a Baku che per Charles Leclerc è stata davvero molto difficile.

Il monegasco, scattava dalla pole position ma niente da fare, il podio è sfumato forse, anche a causa di un ramo presente sul circuito.

E come non ricordare la pole conquistata a Monaco dopo un incidente costato caro, domenica infatti, è arrivato il ritiro ancor prima della partenza per il giovane pilota del Cavallino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *