Il gesto di Ricciardo nei confronti di un piccolo tifoso vittima di bullismo

Tanta solidarietà da parte di McLaren e del pilota Daniel Ricciardo nei confronti di un piccolo tifoso vittima di bullismo.

L’episodio:

Purtroppo ancora esistono casi di bullismo, l’ultimo riguarda un bambino di 10 anni picchiato da un gruppo di ragazzi. I bulli poi, hanno rubato al ragazzo cappellino della McLaren. L’episodio, gravissimo ha fatto il giro del web. La madre del ragazzo infatti, ha segnalato su Twitter quanto avvenuto e in molti hanno subito risposto esprimendo solidarietà nei confronti del giovane.

Tra le numerose risposte è arrivata anche quella del pilota del team Papaya Daniel Ricciardo: “Mi dispiace sentire queste cose, ma non stressarti, ti fa sembrare un duro! I bulli sono quelli deboli, non dimenticarlo. Ti farò avere un nuovo cappello e altre cose. Stai su di morale, forza piccolo amico”.

La risposta di McLaren:

Subito dopo anche la scuderia di Woking si è attivata per questa questione che ha colpito tutti, ecco il posto: “A tutti i nostri meravigliosi fan che hanno sostenuto questo giovane vogliamo solo far sapere che insieme a Lando Norris e Daniel Ricciardo ci siamo occupati della vicenda. Il bullismo è una piaga e noi siamo con tutti voi contro questo fenomeno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *