GP Bahrain: quale sarà la Ferrari che vedremo in Bahrain?

Manca davvero molto poco alla settimana del Bahrain,  dal 29 al 31 marzo, infatti, si correrà il gran premio del Bahrain nel deserto di Sakhir, una gara sicuramente molto attesa proprio perché ci siamo lasciati, in Australia con molti dubbi, soprattutto per quanto riguarda la Ferrari, abbiamo, infatti visto in Australia una Ferrari molto diversa da quella che avevamo lasciato ai test di Barcellona.

Aumentano quindi le aspettative per la Rossa nella seconda gara di stagione, aumentano anche le domande che dovranno trovare una risposta in Bahrain,  vedremo quindi una Ferrari vera come quella della sessione di test? Soprattutto,  i tecnici riusciranno a risolvere prima del 31 marzo tutti i problemi che la monoposto ha avuto in Australia?

Questo ancora rimane nel dubbio, ma a casa della scuderia di Maranello si respira un’aria di positività, e si pensa già ad una Ferrari molto competitiva per la seconda gara di stagione.

Sicuramente non mancano le speranze  quindi, dopo la doccia fredda dell’Albert Park,  gara che si è conclusa in quarta posizione per Sebastian Vettel e in quinta posizione per il neo pilota Ferrari, Charles Lecrerc.

Come si è concluso il gran premio di Australia?

Un gran premio senza podio per la Ferrari, al contrario di quanto dimostrato durante la sessione di test di Montmelò, ci è sembrato di vedere una Ferrari davvero in difficoltà, ancora incerte le cause della difficoltà, sicuramente però non sono mancate le ipotesi al termine della gara, tra le ipotesi annoverate c’è stata quella di una pista non particolarmente indicata per la Rossa, la pista di Melbourne, richiede infatti, un carico aerodinamico molto alto e richiede inoltre una perfetta trazione in uscita dalle curve lente, questi fattori potrebbero essere stati la causa di una Ferrari molto diversa da quella vista in precedenza.

La verità arriverà il 31 marzo in Bahrain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *