Formula Uno: E’ di Lewis Hamilton la prima pole del 2019 – Prima fila tutta Mercedes – Terzo Vettel

Si è da poco concluso il primo appuntamento con il mondiale di Formula Uno, tante le domande che riguardano il round australiano, tanti i “si poteva fare di meglio?”

Le luci dei riflettori sono tutte puntate sulla Mercedes;

Ed è proprio lei che incanta tutti, durante le primissime qualifiche di questo 2019, ed è proprio alla Mercedes che va la pole.

La W10 sembra davvero fortissima all’Albert Park, dove da davvero il meglio di sè.

Conquista quindi la prima posizione Lewis Hamilton e lo fa con un tempo davvero straordinario, lasciandosi dietro la Rossa, poco in forma forse.

Una prima fila tutta Mercedes;

E’ il risultato di un’ora di qualifiche, con Lewis Hamilton che riapre la stagione 2019, come aveva chiuso, primo in classifica.

Secondo Valtteri Bottas, molto più competitivo quest’anno, ma sarà così anche domani o lascerà lo spazio al suo compagno di squadra?

Terzo Sebastian Vettel che comunque rimane fiducioso sulla gara di domani, subito dopo di lui però c’è Max Verstappen che quest’anno ha sicuramente tutte le carte in regola per poter vincere.

Un pò male invece, l’altra SF90, Leclerc, infatti, chiude in quinta posizione, per lui domani, sarà sicuramente dura arrivare fra i primi tre.

Buona la Haas

Partirà sesto Romain Grosjean, subito dopo di lui ci sarà il suo compagno di squadra Kevin Magnussen, nona posizione invece per il neo alfista Kimi Raikkonen, solo quattordicesimo il suo compagno di squadra Giovinazzi.

Male la Redbull di Gasly

Davvero male la Redbull del francese Gasly, che domani partirà dalla diciassettesima posizione, male anche la Renault con Nico Hulkenberg che chiude undicesimo e solo dodicesimo Daniel Ricciardo.

Ancora più male la Williams, diciannovesimo Russell e ventesimo Kubica.

Ma il giorno della verità sarà domani, con un gran premio che si prospetta davvero interessante.

L’appuntamento è per domani alle 6:10 con il gran premio di Australia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *