Ferrari 2020: I gravi problemi di aerodinamica

Arrivano nuove indiscrezioni per quanto riguarda la Ferrari del 2020, questa volta il problema riguarderebbe la parte aerodinamica.

Ecco i dettagli:

Proseguono senza sosta i lavori sulla nuova Ferrari che verrà presentata l’11 febbraio alle 18:30 al Teatro Valli di Reggio Emilia, vi ricordo di seguire anche la nostra pagina Facebook F1 Race GP dove potremo commentare insieme la nuova Rossa.

Le indiscrezioni e le novità:

Arrivano quindi delle novità che questa volta provengono da una testata giornalistica tedesca che si occupa di motori. Ma quale Ferrari ci aspetta quindi il prossimo anno?

La Rossa del 2020 potrebbe quindi avere dei gravi problemi aerodinamici.

L’aerodinamica, come sappiamo, è stato il punto cruciale nella stagione del2019 della SF90, oltre ovviamente ai numerosi errori di strategia.

Il problema starebbe nel fatto che la Rossa potrebbe aver adottato lo stile della Red Bull, quindi l’assetto potrebbe essere molto più ribassato nella parte posteriore della monoposto.

Le parole di Binotto:

Il team principal della Ferrari è pessimista sul 2020 e ammette che ci vorranno ancora molti anni prima che possa essere all’altezza di Mercedes.

Mercedes, regina indiscussa degli ultimi anni e che anche quest’anno ha festeggiato due volte, la prima con il sesto titolo vinto da Lewis Hamilton e la seconda con il mondiale costruttori.

In casa Ferrari invece, il titolo manca da ben 12 anni, quando a conquistarlo è stato Kimi Raikkonen, adesso all’ Alfa Romeo.

Ma che stagione ci aspetta quindi?

Ancora è presto per poter valutare conoscere i dettagli sulla stagione del Cavallino. Quello che però sappiamo è che la presentazione ufficiale si terrà a Teatro Valli a Reggio Emilia l’11 febbraio 2020. La Ferrari sarà la prima monoposto che verrà presentata agli occhi dei tifosi della Formula Uno.

Toccherà poi a Renault, Mercedes e Alpha Tauri. Ancora non si sa nulla delle restanti monoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *