F1| Volante mobile della Mercedes, tutto regolare per la FIA

Proprio qualche ora fa, con l’inizio della seconda giornata di test a Barcellona è scoppiata una gran polemica all’interno del Circus.

Dopo la questione accora irrisolta delle Racing Point che sembrerebbe essere identica alla Mercedes W10 dello scorso anno, spunta un’altra polemica che riguarderebbe la soluzione adottata dalla Mercedes, presente sul volante della W11, utilizzata questa mattina di Lewis Hamilton.

Il volante “mobile”

L’impostazione ritrovata sul volante sembrerebbe essere battezzata con la dicitura “Marker” secondo le prime immagini, il pilota britannico pare che modifichi l’angolo di convergenza delle ruote anteriori durante la frenata.

Quindi, tutto questo ci riporta all’articolo 10.2 del regolamento tecnico di F1, l’articolo recita:

10.2.1: Con il volante fissato, la posizione di ciascun centro della ruota e l’orientamento del sua asse di rotazione devono essere completamente definite da una funzione della corsa verticale della sospensione.

10.2.2: L’utilizzo di qualsiasi dispositivo alimentato elettronicamente è vietato. Se questo è in grado di alterare la configurazione o influire sulle prestazioni di qualsiasi parte della sospensione.

10.2.3: Non è possibile effettuare alcuna regolazione su alcun sistema di sospensione mentre l’auto risulta essere in movimento.

La Federazione:

Secondo i primi controlli approssimativi, ha approvato il sistema utilizzato oggi da Mercedes, ancora però si sta lavorando per analizzare il nuovo sistema. Questo è soltanto l’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *