F1 Vettel e quel video che ha scatenato la polemica…

F1 Vettel

Sebastian Vettel sulla SF90

La F1 è ogni tanto anche polemica, e un video di Sebastian Vettel finisce su Twitter causando numerosi attriti all’interno del circus.

Il video:

Partiamo dall’ inizio, vi ricordate il gran premio del Canada? uno dei gran premi più difficili della stagione per il ferrarista Sebastian Vettel che ha dovuto fare i conti con una penalità di 5 secondi, lui che aveva la vittoria in pugno.

La vittoria non è arrivata, a vincere, infatti, è stato Lewis Hamilton con la sua Mercedes W10.

Quel gran premio è sicuramente stato uno dei più polemici, la penalità ha lasciato incredulo il tedesco.

Sebastian, infatti, ha manifestato il suo dissenso in maniera inequivocabile a fine gara, ve lo ricordate?

Arriviamo quindi al video finito su Twitter e che ha fatto molto scalpore, anche all’interno del circus.

In queste immagini che sono state “rubate” in occasione della cena della scuderia di Marenello, Seb si trovava sul palco e in un attimo rubato, ha detto “in Canada qualcuno ha rubato la nostra vittoria

F1 Vettel e il video, a cosa si riferiva?

Il tedesco della Ferrari si riferiva senza ombra di dubbio a quella penalità di 5 secondi che gli è stata inflitta durante la gara di Montrèal.

Durante l’episodio Seb fece una manovra per potersi tenere davanti all’avversario di sempre Lewis Hamilton. Una manovra giudicata pericolosa dai commissari di gara.

Questa sanzione, gli costò la vittoria tenuta in pugno fino a pochi giri dalla fine.

All’evento era presente anche Charles:

Il monegasco arrivato quest’anno alla Ferrari dopo una stagione in Alfa Romeo si è saputo distinguere e presente all’evento organizzato dalla scuderia di Maranello ha chiesto un dono particolare a Babbo Natale.

Cosa?

Il titolo di campione iridato del 2020, e chissà se la stagione che si aprirà in Australia il prossimo marzo, non sarà proprio la sua stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *