F1: Mattia Binotto ammette i problemi della Ferrari SF1000

Giornate difficili per la Rossa di Maranello che si prepara ad affrontare un’altra stagione, forse difficile.

Ad ammettere i problemi della SF1000 è proprio Mattia Binotto, team principal della Ferrari. “Gli altri sono sicuramente molto veloci, sono poco ottimista per l’inizio della stagione, l’anno scorso ero più ottimista, siamo mezzo secondo dietro alla Mercedes“.

Quello che manca alla Rossa:

A Maranello, come ammette lo stesso Binotto, si sono concentrati più sulla vettura, mentre si sono concentrati meno sul setup della SF1000.

Proprio oggi, l’abbiamo vista parcheggiata, con Sebastian Vettel fuori dalla monoposto. I meccanici hanno lavorato per ore, quello che poi abbiamo scoperto è che i problemi erano legati alla power unit della Rossa. Power Unit smontata e mandata ad analizzare in fabbrica, a Maranello.

Il DAS:

Mattia Binotto ci parla poi del sistema utilizzato da Mercedes, un sistema innovativo introdotto proprio in queste giornate di test, ma anche un sistema che ha fatto molto discutere, soprattutto all’interno del Circus.

Il DAS? è sicuramente un’innovazione come tante altre. Se la FIA l’ha ritenuto legale, capiremo come montarlo sulla SF1000 entro la fine della stagione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *