F1 | GP Stiria 2020: Quali saranno gli aggiornamenti che porterà Ferrari?

Mancano davvero pochissimi giorni al secondo appuntamento di questo Mondiale 2020, sempre in Austria e la Ferrari è in cerca di soluzioni, soluzioni che deve trovare adesso se non vuole ritrovarsi a competere con il gruppo di monoposto di metà (o fine) classifica.

A Maranello la situazione sembra essere abbastanza critica, il secondo posto di Charles Leclerc è stata una circostanza legata alla fortuna e non alle prestazioni della SF1000. La situazione, dettata anche da una monoposto che non è capace di generare carico e da una power unit poco performante è difficile e non lo nascondono i due piloti della Rossa, Charles Leclerc e Sebastian Vettel.

Se la SF90 (monoposto del 2019) mancava di aderenza in curva e di carico aerodinamico, era veloce e lo confermava una power unit davvero potente. La SF1000 ha delle carenze ovunque e quindi vincere un Mondiale o sperare in qualcosa di più della metà classifica al momento è fantascienza.

A Maranello stanno cercando di trovare una soluzione di intervenire sulla Ferrari in maniera decisiva, cercando di garantire maggiore rendimento anche al fondo della vettura.

Anche se con l’inizio del Mondiale, domenica scorsa è scattato il divieto per tutto il 2020 di toccare alcune parti fondamentali della macchina, come il telaio, il cambio e il motore. Quindi le modifiche, saranno legate soltanto all’affidabilità.

Cosa riguarderanno gli aggiornamenti?

Quindi, secondo alcune ipotesi gli aggiornamenti che Ferrari porterà a Stiria potrebbero riguardare l’aerodinamica mentre per una vera e propria “evoluzione” dovremo attendere il Gran Premio di Ungheria, a Budapest il 19 luglio. Quella di questa settimana sarà soltanto un’anticipazione, almeno per cercare di miglioare il comportamento della monoposto in curva.

Potrebbe quindi, cambiare l’ala anteriore e l’ala posteriore e il fondo potrebbe essere modificato.

In questo modo, Ferrari spera di poter tornare tra i top tre e non ritrovarsi nella lotta fra Racing Point, McLaren e Renault.. e forse superare con più facilità anche la Williams.

VETTEL ALLA RED BULL?

info@f1racegp.com

FACEBOOK

YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *