F1 Ferrari | Binotto: “Errori nel progetto”

In casa Ferrari è stato un weekend disastroso, con le qualifiche difficili di sabato e con l’incidente tra le due Rosse che ha fatto concludere la gara di Seb e Charles prima della fine del primo giro.

A preoccupare Maranello in questo momento sono anche le prestazioni della SF1000 che nonostante gli aggiornamenti sembra essere così lontana dalle “rivali” Red Bull e Mercedes.

Il team principal della Ferrari contava di testare i nuovi aggiornamenti proprio domenica durante il Gran Premio di Stiria per capire e per poter fare un confronto con il precedente assetto.

Così però non è stato anche perchè poco dopo la partenza la collisione tra Charles e Seb non ha permesso ai tecnici in rosso di raccogliere abbastanza dati per la prossima gara in Ungheria, una gara che si prospetta ancora più difficile del previsto.

QUI L’INCIDENTE TRA SEBASTIAN E CHARLES

Mattia Binotto:

Il team principal della Ferrari ha parlato di un possibile problema anzi di vari problemi di base del progetto della SF1000: “Si può progredire soltanto se uno alla base capisce dove sta il problema stesso. Può non necessariamente essere per forza di una parte sola della vettura, potrebbe essere un problema di metodologia, di progetto alla base, di concetto. Quello che è giusto in questo momento, in questa situazione è essere aperti, osservare tutto, guardare tutto e analizzare ed essere poi sicuri di prendere la direzione giusta”.

Conclude poi Mattia: “In questa fase della stagione in cui non siamo competitivi il rammarico è di non fare punti, peccato non aver completato la gara con entrambe le macchine. Un altro rammarico è non aver corso e non aver visto le potenzialità della macchina in condizioni di asciutto”. Sui due piloti poi: “Ho parlato con Sebastian e Charles e tra di loro non c’è nessuno problema. Charles ha riconosciuto il suo errore e Sebastian è chiaramente dispiaciuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *