F1 GP Australia: Ancora più restrizioni per chi proviene dall’Italia, gran premio a rischio?

Tra qualche giorno inizierà il Mondiale di Formula Uno, con il gran premio di Australia, fissato nel weekend del 13 – 15 marzo, sarà Melbourne, come ogni anno ad ospitare tutti e dieci i team di F1.

All’Albert Park è quindi tutto pronto, l’evento infatti, nonostante il coronavirus è confermato.

Il Governo australiano:

ha però imposto il divieto di ingresso in Australia per tutti coloro che provengono dalla Corea del Sud, dalla Cina e dall’Iran, ma nelle scorse ore sono state introdotte altre restrizioni per coloro che provengono dall’Italia.

A dare la conferma è il premier Scott Morrison.

Al momento dell’arrivo in Australia, verrà ovviamente misurata la temperatura a tutti i passeggeri ma verranno introdotti dei maggiori controlli e verranno poste molte più domande all’arrivo nel Paese.

Quello che dobbiamo ricordare è che comunque all’interno della Formula Uno va considerata la presenza di Ferrari, di Alpha Tauri e di Pirelli, le misure quindi, valgono anche per le due scuderie e per il fornitore unico di pneumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *