F1| Dalla penalità di Vettel a un nuovo regolamento | Formula 1 – Cosa serve in Francia per vincere? | GP di Francia orari e diretta

Di un possibile nuovo regolamento se ne era già parlato tempo fa, ad inizio stagione, ancora non era niente di probabile, niente di serio, ma giunti fino a qui, ci sono delle importanti novità che potrebbero cambiare tutta la Formula Uno.

Infatti, arriverà un nuovo regolamento che verrà ufficializzato alla fine di ottobre, questo è quanto è stato annunciato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobilismo) dopo un’importante riunione che si è tenuta a Parigi.

All’incontro erano presenti i membri della FIA, i direttori tecnici delle dieci scuderie, e alcuni piloti, c’era anche Lewis Hamilton per Mercedes.

Il nuovo regolamento entrerà in vigore nel 2021, ancora non c’è quindi un testo completo perché verrà ultimato per tale data, ma comunque è stato già tracciato approssimativamente

Un punto fondamentale è il livello di competitività che verrà incrementato grazie alle nuove regole della F1, tutti d’accordo quindi per un regolamento che metta tutti allo stesso livello.

Il prossimo GP in Francia:

Il prossimo gran premio sta per arrivare, mancano 7 giorni al GP di Francia infatti, ma cosa occorre qui per vincere?

15 curve per un tracciato lungo 5824 chilometri, una pista che rende comunque molto difficoltoso il setting da parte degli ingegneri.

Qui la deportanza è media grazie anche al fatto che abbiamo a disposizione 3 rettilinei davvero molto lunghi dove la massima velocità raggiunta è di 343 km/h.

Un circuito diviso in due settori, il primo è molto sinuoso, ed è il settore più difficile la seconda parte invece è composta da diverse curve.

La maggiore possibilità di sorpasso è nell’ingresso della chicane, da lì ci si immette in un lungo rettilineo.

Gli aggiornamenti:

Ovviamente in Francia arriveranno anche degli aggiornamenti molto importanti, al Paul Ricard ogni piccolo dettaglio può fare la differenza, in un circuito dove mantenere la massima concentrazione è importante per poter vincere.

E forse, qui Seb potrà riprendersi quella vittoria tolta a causa dei 5 secondi di penalità inflitti durante il gran premio di Canada.

Un gran premio dove a dominare è stata la Ferrari, anche in qualifica con una splendida pole del tedesco.

Sull’episodio dei 5 secondi di penalizzazione si è discusso molto, ma non è stato presentato ricorso da parte della scuderia di Maranello, come annunciato all’inizio.

Attendiamo ovviamente i prossimi sviluppi, intanto non perdetevi tutti gli aggiornamenti sul gran premio di Francia, e per non perdervi niente ecco tutti gli orari:

Venerdì 21 giugno:

Prove Libere 1: dalle 16:00

Prove Libere 2: dalle 20:00

Sabato 22 giugno:

Prove Libere 3: dalle 17:00

Qualifiche: dalle 20:00

Domenica 23 giugno:

Gara dalle 20:10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *