Coronavirus, il gran premio di Formula 1 in Cina è a rischio

La diffusione del Coronavirus nella provincia dell’Hubei e in tutta la Cina, potrebbe mettere a rischio il gran premio di Shaghai.

La FIA, in una nota comunicata proprio oggi afferma che è pronta a prendere ogni misura necessaria.

Il comunicato diffuso proprio nella giornata odierna dalla Federazione Internazionale dell’Automobile recita:

A seguito dell’epidemia scoppiata in Cina, all’inizio del 2020, la FIA sta seguendo con molta attenzione tutta la situazione, insieme alle autorità competenti e ai membri, sotto direzione del presidente della Commissione medica della FIA, valuterà il calendario delle prossime gare. In caso di necessità, la FIA valuterà il calendario delle prossime gare e dove fosse necessario, attuerà tutte le misure necessarie per proteggere e aiutare tutta la comunità degli sport automobilistici e gli spettatori“.

Non solo la classe Regina:

Oltre il gran premio di Formula Uno, la FIA aveva in programma anche una tappa mondiale di Formula E a Sanya, fissata per il 21 marzo.

La Federazione automobilistica cinese comunque, aveva già deciso di annullare tutti gli eventi riguardanti i motori, fino al mese di aprile.

Il gran premio di Cina, è la quarta tappa mondiale, fissata per il weekend che andrà dal 16 al 19 aprile 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *