Supersport: Tragedia a Jerez, morto Dean Berta Vinales

Morto il pilota quindicenne Dean Berta Vinales, cugino di Maverick. Il giovane pilota spagnolo è stato trasportato in ospedale con gravi lesioni alla testa e al torace, per lui purtroppo, non c’è stato niente da fare.

Lutto nel mondo del motociclismo:

Tragedia nel mondo dei motori, Dean Berta Vinales ha perso la vita a soli quindici anni sul circuito di Jerez a causa di un incidente di una gara di SuperSport 300. Il giovane spagnolo ha perso il controllo della sua moto in curva 1 all’undicesimo giro di gara 1, subito dopo la caduta è stato investito da altri piloti. Vinales, cugino di maverik era alla guida della moto del team del papà del pilota Aprilia. Già da subito le sue condizioni sono apparse critiche, dopo i primi soccorsi sul posto è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove è morto poco dopo.

A seguito di quanto è accaduto, tutto il programma di Jerez è stato annullato.

La dinamica dell’incidente:

L’incidente è avvenuto a tre giri dalla fine di gara 1, Vinales ha perso il controllo della sua moto ed è scivolato in curva 1. Nell’incidente sono rimasti coinvolti anche Harry Khouri, Daniel Mogeda e Alejandro Carrion.

Nell’istante dopo la caduta è stata esposta la bandiera rossa. I soccorsi sono stati immediati, subito dopo è stato trasportato in ospedale ma le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi.

Chi era Dean Berta Vinales?

Un pilota di soli quindici anni con la passione per i motori, nato il 20 aprile 2006 a Palau-Saverdera, cugino del pilota di MotoGP Maveric Vinales.

Era al suo esordio nella categoria SuperSport 300, correva per il team del padre di Maverick, Angel Vinales.

Arrivava dall’European Talent Cup e da altri campionati giovanili in Spagna.

Dopo una lunga riunione tra piloti e organizzatori è stato deciso che domenica si correrà sul tracciato di Jerez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *