Il Mugello palcoscenico della F1 nel 2025?

Mugello F1

Mugello F1 nel 2025?

Il Mugello ospiterà la F1 nel 2025? Una notizia svelata dal direttore Paolo Poli nel corso della presentazione sull’Autodromo del Mugello.

F1 e Mugello:

Nel corso della presentazione, Poli ha svelato alcuni dei piani previsti in futuro per il circuito appartenente alla Ferrari, inaugurato qualche anno fa, nel 1974.

Tra gli obiettivi del circuito spicca sicuramente l’obbligo di rinnovare l’accordo con il Motomondiale.

Inoltre, il Mugello potrebbe portare la Formula 1 in Toscana, ma per questo dovranno passare ancora altri cinque anni.

La Formula 1 in Toscana:

Il Mugello è un circuito importante per la Rossa perchè è proprio qui che la Ferrari per anni ha svolto i suoi test.

Ovviamente, per progettare un gran premio d’Italia proprio in questo circuito che ogni anno ospita il Motomondiale ci vuole tempo e sono necessarie numerose partnership.

Ferrari e Mugello:

Il circuito del Mugello, va inoltre, ricordato che a differenza di come avviene negli altri circuiti italiani, non è un circuito statale, infatti, tutti gli investimenti fatti per poter rendere sicuro e soprattutto per potersi presentare al mondo con un livello alto di professionalità è stato fatto dalla Ferrari, che ha investito tanto sul circuito.

Il Mugello quindi potrebbe essere, tra qualche anno palcoscenico del Circus, per ora però, è stato rinnovato l’accordo con Monza, che continuerà ad ospitare la F1 per altri anni ancora, il rinnovo infatti è stato siglato fino al 2024.

L’annuncio:

E’ arrivato durante la festa per i 90 anni di Scuderia Ferrari, in piazza Duomo a Milano, davanti ad un fiume rosso che non aspettava altro.

Sicuramente uno dei gran premi più emozionanti, quello di quest’anno a Monza che ha visto salire sul gradino più alto del podio un emozionato Charles Leclerc, che ha vinto, per la prima volta in Italia, una vittoria che mancava da ben nove anni, quando qui l’ultimo a vincere è stato Fernando Alonso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *