Il gran premio di Inghilterra è ormai alle porte e la Ferrari deve riuscire a trovare una soluzione se non vuole rimanere indietro, purtroppo però, per Sebastian Vettel e Charles Lecrerc non sarà una passeggiata in un circuito dove non sono proprio i favoriti.

Questo non è un mistero e lo afferma anche il Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto che conferma la difficoltà del gran premio di Gran Bretagna, ma questo però non scoraggia il team della Rossa che arriverà a Silverstone con importanti aggiornamenti sulla SF90 che riguarderanno anche il fondo.

Ferrari, cosa è successo?

Un anno fa ci siamo lasciati alle spalle Silverstone con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sul podio, il tedesco vincitore in una gara positiva per le due Rosse.

Un ricordo che ancora oggi è molto vivo, soprattutto nei tifosi Ferrari, che sperano in una ripresa della SF90 che sicuramente non avverrà in questo circuito dove la favorita è la Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Manca la sicurezza in casa Ferrari, una sicurezza che manca ma che in Austria abbiamo visto, anche se poi a tre giri dalla fine è stato l’olandese di casa Red Bull, Max Verstappen a vincere.

Sebastian Vettel primo a Silverstone

Ma quest’anno possono giocarsela con le Frecce d’Argento?

Ovviamente niente è impossibile ma le statistiche sono tutte a favore del team della Stella e a favore di Lewis Hamilton che qui potrebbe conquistare la sua sesta vittoria stagionale.

Favorita anche sulla Red Bull di Verstappen, unico a regalarci delle emozioni in questo campionato.

Silverstone: un’incognita

Ovviamente ci sono delle considerazioni da fare per quanto riguarda il gran premio di Gran Bretagna, si unisce il tracciato che non è semplice ma le incognite di questo gran premio potrebbero essere due: il nuovo asfalto dopo la MotoGP e il meteo che cambia improvvisamente.

L’ultima vittoria Ferrari è stata durante il gran premio degli Stati Uniti, con un Kimi Raikkonen sul gradino più alto del podio.

Appuntamento allora domenica 14 luglio alle 15:10 a Silverstone!

Leggi di più sul tracciato di Silverstone qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *