F1 Abu Dhabi, tutte le curiosità sull’ultima gara del 2019

F1 Abu Dhabi

F1 Abu Dhabi, tutte le curiosità

La F1 sta per concludere la stagione 2019 ad Abu Dhabi. Yas Marina è da sempre uno dei circuiti più affascinanti, ma andiamo a scoprire qualche dettaglio in più.

Undicesima edizione

Il gran premio di Abu Dhabi arriva all’undicesima edizione, il gran premio si è sempre corso sul tracciato di Yas Marina, disegnato da Hermann Tilke, a lui possono essere attribuiti molti circuiti di F1.

Inaugurato nel 2009 con un costo di quasi 900 milioni di euro.

Per la prima volta dopo cinquantasei anni il mondiale si chiude a dicembre, l’ultima volta infatti, è stata nel 1963.

Lewis Hamilton, quanti record!

Ad Abu Dhabi è Lewis Hamilton a stabilire quasi tutti i record, dalle vittorie ai giri veloci.

Al britannico possono essere attribuita quattro vittorie e quattro pole, in tutto dal 2009 sette podi e nove prime file.

Di conseguenza, è Mercedes il team più vincente, a Yas Marina vince ininterrottamente dal 2014, qualcuno riuscirà a spezzare questa tradizione?

Dall’altra parte però, la Ferrari qui non ha mai vinto, Yas Marina è infatti l’unico circuito dove la Rossa non ha mai vinto, 10 gran premi senza neanche una vittoria.

Ma parliamo di pole, il record è come scritto sopra di Mercedes, sono cinque in tutto le pole, ma cosa c’è di tanto strano? negli ultimi cinque anni le Frecce d’Argento hanno ottenuto la prima fila, un record unico.

La Ferrari invece, non è mai partita in pole position e neanche dalla prima fila.

L’appuntamento con l’ultimo gran premio della stagione:

Non perdetevi il gran premio di Abu Dhabi che inizierà tra due giorni.

La Mercedes conquisterà un’altra volta la prima fila? scopriamolo insieme alle 14:00 di sabato 30 novembre. il gran premio invece è fissato per domenica 1 dicembre alle 14:10!

Inoltre, il gran premio di Abu Dhabi verrà trasmesso in diretta anche su TV8.

Sabato 30 novembre a partire dalle 14:00: Qualifiche

Domenica 1 dicembre a partire dalle 14:10: Gara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *