Carlos Sainz: “Questa Ferrari non si adatta al mio stile di guida”

0

Si è concluso il Gran Premio di Spagna con tanta delusione in casa Ferrari che è andata via con un quarto posto di Carlos Sainz dopo una partenza poco brillante dello spagnolo e con un ritiro di Charles Leclerc a causa di problemi di affidabilità alla sua F1-75.

Le parole di Carlos Sainz:

Subito dopo la gara, nel corso delle interviste il madrileno ha commentato la sua partenza non proprio brillante e l’uscita di pista per poi finire sulla ghiaia in curva 4 nel corso del settimo giro: “La partenza è stata difficile, ho sbagliato e ho provato a recuperare. Il testacoda è stato causato dal vento, ho danneggiato la Ferrari sul fondo. Mancava carico e non potevo più spingere nelle curve veloci. Ho cercato di recuperare e sono risalito fino al quarto posto, non è quello che volevamo ma comunque è un buon risultato”.

L’errore di Carlos Sainz

Il pilota spagnolo della Rossa ha ammesso l’errore ammettendo che questo è anche dovuto al legame con la sua monoposto, un legame scarso: “Adesso essere ottimisti è complicato, sto facendo molta fatica con la macchina anche se gli aggiornamenti sono stati perfetti. La F1-75 non è adatta al mio stile di guida, devo lavorare con gli ingegneri. Mi dispiace molto per il ritiro di Charles Leclerc, poteva vincere e allungare nel Mondiale Piloti. Oggi abbiamo sbagliato noi”.

Problemi di affidabilità per Charles Leclerc

Problemi anche per la Ferrari di Charles Leclerc che dopo aver dominato la gara per 27 giri è stato costretto al ritiro a causa di problemi di affidabilità probabilmente al turbo della sua monoposto. Uno zero difficile da accettare anche perchè gli è costato il primo posto nella classifica piloti, primo posto preso dal suo rivale diretto Max Verstappen che oggi dopo alcuni problemi iniziali ha trionfato a Montmelò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.