F1 Sainz: “Sarebbe stata la strategia giusta, avrei vinto”

C’è tanta rabbia dopo il Gran Premio di Monaco di Formula Uno. Un weekend perfetto per Ferrari fino alla gara di oggi. Prima la pioggia, poi gli errori di strategia che non hanno permesso a Charles Leclerc di salire sul gradino più alto del podio, anzi, è rimasto fuori dal podio chiudendo in quarta posizione.

Sul podio Carlos Sainz

Se da un lato ci sono rabbia e delusione, da un lato c’è chi sul podio è salito ed il pilota spagnolo della Rossa che proprio alla fine della gara ha affermato: “E’ stata una gara strana, abbiamo avuto pazienza con le gomme da bagnato e le decisioni sono state giuste ma il giro dietro al doppiato mi è costato la vittoria. La mia strategia sarebbe stata perfetta ma nel giro di out, con un doppiato, ho perso la possibilità di vittoria“.

A trionfare a Monaco ci pensa Perez…

Tra Sainz, Leclerc e Verstappen è salito sul gradino più alto del podio Sergio Perez. Una vittoria inaspettata per il messicano davanti a Carlos Sainz che ha affermato: “Non ho intenzione di lamentarmi. Sergio è stato sfortunato a Jeddah e in questo sport sappiamo che la ruota gira. Ho provato l’attacco ma ho capito che saremmo usciti fuori pista entrambi e non ho forzato”.

Delusione per Charles Leclerc

Dopo una pole position formidabile era quasi fatta, la vittoria era in tasca per Charles Leclerc che avrebbe superato nel Mondiale Piloti il suo rivale diretto Max Verstappen.
Così purtroppo non è stato, errori su errori che non hanno permesso al pilota della Rossa di vincere la sua gara di casa.

Subito dopo la bandiera a scacchi Leclerc non ha nascosto la sua delusione nel corso delle interviste: “Fa male, fa tanto male. Abbiamo perso dei punti importanti. Amo la Ferrari ma così non va bene”.

QUI l’intervista completa a Charles Leclerc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.