F1 Haas: Romain Grosjean operato alla mano sinistra

L’ex pilota della Haas è stato sottoposto ad un intervento alla mano sinistra, intervento che servirà a Romain a pulire le ferite causate dalle ustioni dopo l’incidente in Bahrain.

Il 2020 è stata una stagione per la classe regina difficile, con un calendario improvvisato che ci ha regalato però delle emozioni, belle e brutte.

L’incidente di Romain Grosjean sicuramente rimarrà nella nostra memoria, la Formula Uno e tutti noi, abbiamo assistito ad un vero e proprio miracolo.

ECCO COSA HA SALVATO ROMAIN GROSJEAN

Forza di Romain, dispositivi di sicurezza e una monoposto molto più sicura rispetto al passato hanno permesso al pilota di uscire sulle proprie gamme da una Haas irriconoscibile, avvolta da una palla di fuoco.

Romain, dopo la prima operazione sperava di tornare in macchina per il Gran Premio di Abu Dhabi per vivere quel gran finale di stagione e salutare tutti ma così non è stato, il pilota transalpino è ritornato a casa, anche perchè le ustioni causate dall’incidente erano troppe, impossibile ritornare in pista a Yas Marina e risalire in macchina.

Ustioni che hanno costretto il pilota a finire sotti i ferri un’altra volta e a comunicarcelo è stato lui stesso con un post sul suo account Instagram: “Meno due ore all’intervento. Nella mia mano sinistra il legamento del police è stato danneggiato durante l’incidente, e dobbiamo pulire le ferite dall’ustione”.

E poi continua: “Anche la mano destra ha ricevuto delle cure dopo un infortunio risalente all’inizio della stagione 2020. Domani dovrei essere un uomo nuovo”.

Il pilota che dalla prossima stagione sarà assente in pista, aveva già dichiarato ad una tv tedesca che la mano destra non era un problema: “Potrei viverci senza problemi così, l’unico problema è il freddo, mi causa dolore ma niente di che. Per qualche settimana, dopo l’operazione avrò il pollice bloccato della mano sinistra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *